domenica 15 settembre 2019

scritto da .

Prima A, Celano e S.Benedetto ancora in vetta, Plus Ultra in zona play off

Prima A, Celano e S.Benedetto ancora in vetta, Plus Ultra in zona play off Prima A, Celano e S.Benedetto ancora in vetta, Plus Ultra in zona play off

Continua il testa a testa tra il Celano e il San Benedetto Venere, che sta caratterizzando questo inizio di campionato.  Le due compagini dopo il 5° turno restano in vetta alla classifica a punteggio pieno del girone A di Prima categoria. Seguono il Pizzoli ( che deve ancora attendere la decisione riguardo alla gara non disputata contro la Virtus Pratola), e il Real Carsoli che è tornato a vincere e in modo deciso. In 5^ posizione balza il Plus Ultra Trasacco,  davanti a L’Aquila e al Civitella Roveto che non si sono potute confontare per la mancata presenza di un campo idoneo per l’ incontro. Nelle zone basse della classifica, sono da segnalare le prime gioie per la Virtus Pratola e per il Cesaproba, vincenti rispettivamente contro il Tagliacozzo e contro il Barrea. 28 le marcature messe a segno in questa 5^ giornata in 8 incontri disputati, dove non viene riscontrato alcun pareggio, e soltanto il Pizzoli è stata capace di vincere in esterna.

Giornata che è stata aperta con due lunch match. Il Primo quello del Piccone, dove il Celano  ha confermato  la propria supremazia anche contro il San Pelino. Match terminato sul risultato di 4-1 a favore dei castellani. Primo tempo conlcuso sul 2-0 con le reti di Barruffa e di Scatena. Nella ripresa il passivo è diventato maggiormente consistente grazie alla doppietta di Mascitti. In zona Cesarini è arrivato il gol della bandiera ospite a firma di Albertazzi. Nell’ altra sfida delle 11, il Pizzoli ha superato al Comunale di Scoppito il Genzano con un secco tris (0-3). Nella prima parte di gioco, i ragazzi di Pierpaolo Rotili sono passati in vantaggio prima con un tiro di Giannuzzi deviato da un giocatore locale, poi con Greco che ha replicato la marcatura nella seconda parte di gioco.

Vittoria all’ ultimo respiro per il San Benedetto Venere contro la Federlibertas Bugnara. Una gara combattuta fino al 90’ con i peligni che si sono arresi solamente nel recupero, per via della marcatura realizzata da Giuliano Muzi, sempre più decisivo con la maglia dei lupi. Inseguono i giallorossi con tre lunghezze di distacco il Real Carsoli, che dopo aver perso contro Fossa, ne ha fatti 5 al San Francesco.  La manita ha preso inizio  al 17’ con Mattia,  che dopo 3’ è stato seguito da Flamini. Prima dell’ intervallo c’è stato spazio anche per Forzosi (36’pt). Nel secondo tempo Flamini duplica la marcatura intorno al 30’. Di Morelli l’ ultimo gol di giornata.

Scoppietante 4-1 del Plus Ultra Trasacco contro il Villa S.Angelo. La squadra di Prinicipe dopo essere passata in svantaggio per via del gol ospite di Crivello segnato al 35’, ha prima pareggiato i conti nella ripresa con il gol di Casciere (43’pt). Nella ripresa i trasaccani sono poi passati in vantaggio prima con il rigore realizzato da parte di Angelini (15’st) e hanno ampliato il passivo con la doppietta del neo entrato Aureli (29’st  e 44’ st). Stesso risultato per il Villa San Sebastiano contro la Valle Aterno Fossa. Gara che nei primi 45’ minuti di gioco è terminata sul risultato di parità. Al gol rossoblù di Danese segnato al 15’, i fossolani hanno risposto con Fatigati a 5’minuti dal termine della prima frazione di gioco. Nella ripresa però, è salito in cattedra Mascigrande in gol al 5’ e al 15’st. Ha chiuso il poker C.Zarini al 27’st.

Prima vittoria in questo campionato per la Virtus Pratola dopo la retrocessione dalla Promozione. I biancorossi di Pietro Cardilli hanno infatti battuto il Tagliacozzo al comunale di Goriano Sicoli per 2-0.  I gol peligni sono arrivati tutti nella ripresa, il primo a segnare è stato Caraccia al 15’ st, mentre Luzzi al 30’ segna il bis. Giusto precisare che la formazione verde ha giocato dal 35’ del primo tempo in dieci uomini per via dell’ espulsione di Amanzi. Prima vittoria anche per il Cesaproba, che ha fatto suo lo scontro diretto contro il Barrea, e si allontana dall’ ultimo posto.  La squadra di mister Feliciani ha subito orientato la gara a proprio favore con la rete al 7’ di Quinto, anche se risulterà l’ unico gol del primo tempo. Ci ha pensato poi Picchioni a trovare il 2-0 (17’pt), mentre al 32’ Grasso ha sceso il tris.

Pierluigi Trombetta

 

 




© riproduzione riservata