mercoledì 17 ottobre 2018

Prima Categoria

scritto da .

Prima A, due in vetta (forse tre), insegue L'Aquila, cade il Carsoli

Prima A, due in vetta (forse tre), insegue L'Aquila, cade il Carsoli Prima A, due in vetta (forse tre), insegue L'Aquila, cade il Carsoli

Dopo la 4^ giornata, il Girone A di prima categoria vede al comando il San Benedetto Venere e il Celano a punteggio pieno.  Del precedente quartetto di testa, non tiene il ritmo il Real Carsoli, che perde in esterna contro il Fossa.  Quanto al Pizzoli, ieri non ha potuto disputare la propria gara contro la Virtus Pratola, per la mancata presenza di quest’ ultima. Bisognerà aspettare mercoledì per la decisione del giudice sportivo, ma è molto probabile che venga assegnata la vittoria a tavolino ai pizzolani. Dietro insegue L’Aquila, vincitrice a Castel Di Sangro contro il Barrea, e la rivelazione Atletico Civitella Roveto. Restano ancora a secco di vittoria, lo stesso Barrea e il Cesaproba, insieme in ultima posizione. In questo turno a regnare sono le squadre ospiti, con ben 6 i campi espugnati.

La giornata si è aperta a San Gregorio sabato 6 ottobre, per l’ anticipo tra il San Francesco e il San Benedetto Venere. Ad avere la meglio, sono i lupi giallorossi, secondo miglior attacco e miglior difesa del torneo. Di Muzi al 24’ del primo tempo, la rete decisiva. Resta a punteggio pieno insieme al San Benedetto, anche il Celano corsaro ieri a Bugnara. Gli uomini di Celli hanno chiuso i giochi grazie al freddo uno due di Di Gaetano (4’pt), e di Mascitti (10’pt).

Terza vittoria consecutiva per L’Aquila, che ha imposto lo 0-2 al Bugnara.  A sbloccare il match di Castel di Sangro ci ha pensato la splendida punizione di Catalli al 10’. Nella ripresa, Pizzola raddoppia. Guai per Torre, per lui si ipotizza la rottura del tendine d’ achille.

Ha ottenuto i tre punti anche la prossima avversaria dei rossoblù, l’Atletico Civitella Roveto.  Ai rovetani è bastata la rete al 13’ del primo tempo di Vagliente. Stesso risultato a San Pelino, dove il Plus Ultra è riuscito a battere i padroni di casa grazie al gol di Casciere al 40’ pt. Trasaccani a due punti dalla zona play off.

Poker del Villa San Sebastiano ai danni dei padroni di casa del Cesaproba, ultimo in classifica.  I rossoblù di mister Di Nicola si sono portati sul doppio vantaggio già nel primo tempo con le reti di Mascigrande e di C.Zarini. Nella ripresa lo stesso Mascigrande ha trovato il tris, mentre il definitvo poker è stato firmato da Di Felice. Vittoria anche per la Valle Aterno Fossa  (prossimo avversario del Villa S.Sebastiano,),trovata  all’ ultimo respiro contro il Real Carsoli, grazie a gol di Ciro Carrato al 49’ st. 6 punti anche per il Villa Sant’ Angelo, impostosi sul 2-0 contro il Genzano. Per il team di Armando Rainaldi, sono andati in gol Corrente nel primo tempo, e Ludovici a inizio ripresa.

Pierluigi Trombetta

 

 




------© riproduzione riservata