mercoledì 17 ottobre 2018

Serie D

scritto da .

La cinquina del Matelica manda in crisi il Castelfidardo (5-0)

Matelica dopo la vittoria Matelica dopo la vittoria

E’ piena crisi per i Castelfidardo che, dopo il 5 a 1 di Avezzano subiscono un’altra goleada, 5 a 0, questa volta ad opera del Matelica. Per il Castelfidarco la classifica piange: 2 soli punti conquistati in 5 partite e la peggior difesa del girone con 16 gol subiti e 5 segnati.

Pronti via ed il Matelica passa in vantaggio dopo appena due giri di lancette con Bittaye che approfitta di errore della difesa e batte Bottaluscio. La retroguardia continua a sbandare e per poco Bittaye non sigla la sua personale doppietta. Gli ospiti provano a reagire ma è il Matelica a raddoppiare al 28’: punizione dalla tre quarti destra di Lo Sicco che scodella in area e colpo di testa vincente di De Santis.
Al 36’ il Castelfidardo potrebbe accorciare ma Radi che calcia sopra la traversa un rigore in movimento. Sullo scadere del primo tempo arriva anche il terzo gol: sugli sviluppi di un calcio d’angolo bravo Melandri a concludere a rete.
Nella ripresa dopo appena sei minuti i padroni di casa calano il poker ancora con Melandri che concretizza con un bel diagonale un contropiede micidiale dopo l’ennesima palla persa dei fidardensi.
E nel finale arriva la cinquina firmata su punizione da Santeramo

Il tabellino della gara

MATELICA-CASTELFIDARDO: 5-0 (3-0)

MATELICA (4-2-3-1): Avella, Arapi, Benedetti, De Santis (16’ st Santeramo), Riccio (35’ st De Luca), Lo Sicco (25’ st Favo), Pignat, Franchi, Melandri (17’ st Fioretti), Bittaye (37’ st Visconti), Dorato. All. Tiozzo.
CASTELFIDARDO (3-5-2): Bottaluscio, Pierantozzi (1’ st Massi), Radi, Enow, Tiriboco (12’ st Lucci), Lignani (34’ st Grazioso), Trillini, D’Ercole (11’ st Storani), Lombardo, Calabrese (15’ st Severini), Rivi. All. Pazzaglia.
Arbitro: Claudio Campobasso di Formia
Note Reti: 2’ pt Bittaye, 28’ pt De Santis, 45’ pt e 6’ st Melandri, 37’ st Santeramo.

Ammoniti: Lo Sicco, Trillini, Lignani.

Recupero: 1’ pt, 3′ st. Spettatori: 500 circa




------© riproduzione riservata