lunedì 17 dicembre 2018

Serie D

scritto da .

Gol ed emozioni tra Sangiustese e Cesena: pari stretto per Senigagliesi

mister Stefano Senigagliesi, Sangiustese mister Stefano Senigagliesi, Sangiustese

Una splendida cornice di pubblico, con palloncini, clown e bambini in campo saluta l’anticipo di lusso tra Sangiustese e Cesena che finisce 2-2. La prima frazione vietata ai deboli di cuore è la cartina di tornasole del match: formazioni propositive e buon ritmo rendono la gara accesa e vibrante sin dalle prime battute. Assenze pesanti su entrambi i fronti. Ospiti senza l’esperienza di Biondini, padroni di casa ancora privi dei colpi tecnici di Herrera. Mister Senigagliesi sposta dunque Scognamiglio sulla linea dei centrocampisti ed è proprio il numero 8 rossoblù a infiammare il match portando in vantaggio con un colpo di testa i locali. La Stese sfiora in più occasioni il raddoppio, ma i bianconeri non demordono e al 18’ pt trovano il pari con un’altra incornata: a siglare l’1-1 è Ricciardo, mentre poco dopo è il palo a negare la gioia del sorpasso a Stikas. Il 2-1 è nell’aria: potrebbero approfittarne i locali alla mezz’ora, quando Cheddira viene steso in area e si procura un rigore. Dal dischetto Pezzotti si fa ribattere il tiro da Sarini, ma la Stese continua ad insistere con lo stesso numero 7, poi con Scognamiglio, poi con Argento, senza riuscire a trovare la via del gol. Il gol arriva alla fine della prima frazione invece sul fronte opposto con Valeri che su calcio di punizione firma il 2-1 per il Cesena. Nella ripresa Mister Senigagliesi punta sull’estro e le forze fresche di Tizi, Laringe, Pluchino ed Herrera per cercare di riportare la contesa in equilibrio con un vero forcing finale. La traversa di capitan Perfetti è solo il preludio al gol: il 2-2 del trionfo è opera di Herrera, lestissimo sotto misura.

SANGIUSTESE - R.C. CESENA 2-2

SANGIUSTESE (4-3-3): Chiodini, Marfella, Santagata, Perfetti, Patrizi, Moracci (26’ st Pluchino), Pezzotti (11’ st Herrera), Scognamiglio, Cheddira (34’ st Laringe) Camillucci, Argento (8’ st Tizi). A disposizione: Carnevali, Armellini, Calamita, Shiba, Buaka. Allenatore: Stefano Senigagliesi.


CESENA (4-2-3-1): Sarini, Stikas, Valeri, De Feudis (42’ st Bisoli), Ricciardo, Alessandro (29’ st Cola), Ciofi (29’ st Andreoli), Gori (26’ st Tola), Zamagni, Campagna, Tortori (34’ st Capellini). A disposizione: West Astuti, Poggi, Pastorelli, Casadei. Allenatore: Giuseppe Angelini.


ARBITRO: Sig. Antonino Costanzo della sezione di Agrigento.


ASSISTENTI: Sigg.ri Davide Pedroni della sezione di Schio e Matteo Paggiola della sezione di Legnano.


RETI: 4’ pt Scognamiglio, 18’ pt Ricciardo, 43’ pt Valeri, 41’ st Herrera.


NOTE: spettatori 1200 con circa 350 tifosi ospiti; ammoniti Scognamiglio e Pluchino; corner 4-5; recupero 1’+5’.




------© riproduzione riservata