sabato 14 dicembre 2019

scritto da .

L’Aquila-Villa, le ultime dai campi

L’Aquila-Villa, le ultime dai campi L’Aquila-Villa, le ultime dai campi

A tre giorni dall’ ultima gara, L’Aquila e Villa S.Angelo scenderanno in campo al Gran Sasso-Acconcia questa sera alle 20, per il recupero della 1^ giornata.

Un test importante per i rossoblù di Roberto Cappellacci dopo la valanga di gol inflitta al Tagliacozzo. Il Villa, al suo terzo anno consecutivo di Prima categoria, la scorsa stagione tra le prinicpali protagoniste del girone A, ha un tasso tecnico importante e potrà dare maggiore insidie ai rossoblù, rispetto alla giovane compagine marsicana affrontata la scorsa domenica. Anche i prossimi avversari dell’ Aquila sono reduci da una netta vittoria, in trasferta contro la Virtus Pratola (0-4).

 L’ ex tecncio di Poggio Barisciano, Pizzoli e della Juniores dell’ Amiternina Armando Rainaldi, non potrà contare su Spugnetti e Crivello, mentre è in dubbio per un risentimento muscolare, l’ ex difensore del Paganica Fabio Di Pancrazio. Nelle ultime due apparizioni il Villa è sceso in campo con il 3-5-2, ed è quindi probabile che sia questo l’ assetto tattico che andrà in scena all’ Acconcia. Probabile ballottaggio sulla fascia tra Risi e Sabestiani, mentre se Di Pancrazio riuscisse a stringere i denti potrebbe avere la meglio su Di Silvestre. In attacco Sperandio, affiancato da Rotili o Angelone.

Tanti dubbi di formazione anche per L’Aquila. Tre i nodi sciogliere, per via delle condizioni fisiche non al meglio di Ndiaye, Angelozzi e Camapagna. L’ auspicio di Cappellacci è che riesca a recuperare almeno due di questo trio. Il modulo sarà comunque il 4-3-3. Se almeno uno tra Niaye e Campagna non dovesse recuperare, Zazzara agirà nuovamente da terzino. A centrocampo Lolli è favorito per un posto da titolare, insieme a Morra e a Catalli. Nel tridente d’ attacco potrebbe rifiatare Torre, al suo posto Baraldi con Carosone che ritornerebbe a giocare da prima punta.

(P.T)

 




© riproduzione riservata