sabato 24 agosto 2019

Prima Categoria

scritto da .

Prima A il commento della 3^ giornata

Villa S.Sebastiano contro il Barrea Villa S.Sebastiano contro il Barrea

Dopo la 3^ giornata, le capoliste del girone A di Prima categoria sono 4: San Benedetto Venere, Pizzoli, Real Carsoli e Celano. Ognuna di queste compagini comanda la classifica a punteggio pieno a quota 9 punti.  Restano ancora fermi a zero punti, a braccetto in ultima posizione il Barrea e il Cesaproba. 32 le reti messe a segno nel turno appena concluso, 9 soltanto nella gara tra l’Aquila e Tagliacozzo, tutte di stampo rossoblù.

La giornata si è aperta al “Piccone” dove il Celano sconfigge 2-0 il San Francesco. Castellani in vantaggio di un gol già nel primo tempo con Giacomo Villa (39’ pt), hanno raddoppiato poi nella ripresa con Mascitti (32’ st).

Alla squadra di Celli ha risposto presente il Pizzoli, che dopo aver sconfitto L’Aquila e Tagliacozzo, ha superato in esterna in uno scontro diretto di queste prime battute di campionato, l’ Atletico Civitella Roveto. La squadra di Rotili resta a punteggio pieno nonostante debba ancora esordire tra le proprie mura amiche. I pizzolani colpiscono nella ripresa, prima con Montorselli (10’ st) e poi con Piri (25’st).

Dopo la sconfitta d’ esordio proprio contro il Pizzoli, L’Aquila ha reagito da grande squadra schiacciando per 9-0 il giovanissimo Tagliacozzo. A sbloccare il match ci ha pensato Torre, suoi i primi due gol. Nel primo tempo è andato a segno anche Carosone. Nella ripresa il passivo è diventato più ampio, con la prima marcatura realizzata da Pizzola. Poi è il turno di Catalli e di Zazzara, quest’ ultimo che ha centrato l’ incrocio dei pali con un prodigioso mancino dalla distanza. Il 7-0 è stato messo a segno da Baraldi, via calcio di rigore. Di Lolli e Irti le restanti marcature.

È terminato in parità la sfida tra il Genzano e il San Pelino. 1-1 al Comunale di Scoppito, con i padroni di casa che si sono protati in vantaggio al 5’ del primo tempo con Di Francesco. Al 23’ però, la squadra di Cerone ha terovato il pari con Partemi.

Stesso risultato anche a Trasacco, dove il Plus Ultra ha impattato contro la Federlibertas Bugnara. Sono stati i peligni a trovare il gol del vantaggio con Baccari sul finire del primo tempo. Intorno al 26’ della ripresa però, la squadra di Principe ha pareggiato i conti con Angelini.

Dopo tre giornate, rimane in vetta il Real Carsoli, avendo battuto per 3-1 il Cesaproba. Gara in discesa per i carsolani, in vantaggio già al 4’ con Prosperi e raddoppio al 45’ con Fazzoli. Nella ripresa il Cesaproba ha accorciato le distanze con un calcio di rigore realizzato da Grasso. Il 3-1 porta nuovamente la firma di Prosperi (17’st).

Campionato iniziato in modo impeccabile per il San Benedetto Venere, prima a punteggio pieno, con il miglior attacco e la miglior difesa (insieme al Pizzoli). I Lupi, hanno superato la Valle Aterno Fossa con 2 reti a zero, segnate da Ettorre e da Muzi.

Dopo la sconfitta contro il Carsoli, il Villa S.Sebastiano è nuovamente reduce da un match ricco di reti, ma stavolta è terminato a suo favore. Sconfitto il Barrea per 3-2. Villa che in 30’ minuti si è portato con il triplo vantaggio. Di Danese (10’ pt), Simone (22’pt), Zarini (30’ pt) le reti locali. Sul finire del primo tempo,  il Barrea ha accorciato con Darboe (42’pt), e ridotto nuovamente il passivo con Pandolfi, senza tuttavia trovare quantomeno il pari.

Dopo lo slittamento della gara d’ esordio contro L’Aquila e la sconfitta nella 2^ giornata, il Villa S.Angelo ha conquistato i suoi primi tre punti della stagione. Espugnato in modo netto l’Ezio Ricci, sconfiggendo per 0-4 la Virtus Pratola. Doppiette per Sperandio (45’ pt e 10’ st) e Angelone (18’st e 27’st).

Pierluigi Trombetta




© riproduzione riservata