martedì 13 novembre 2018

Eccellenza

scritto da .

Acuto di Aquino! Il Capistrello espugna Chieti (0-1)

Acuto di Aquino! Il Capistrello espugna Chieti (0-1) Acuto di Aquino! Il Capistrello espugna Chieti (0-1)

Contro i favori del pronostico, il Capistrello espugna l’Angelini 0 a 1 e ottiene la prima vittoria in campionato. I neroverdi pagano a caro prezzo una giornata storta, dopo le tante occasioni sciupate nell’arco dei novanta minuti, compreso il calcio di rigore sbagliato nel primo tempo da Miccichè, procurato da Leccese.

Nella ripresa il forcing neroverde non si esaurisce, nonostante Marino le abbia tentate tutte. Il Capistrello, che ha disputato una partita di contenimento rischiando più volte di capitolare, ha sfruttato nel migliori dei modi l’ingenuità finale di Marwan, mettendo nelle condizioni Aquino di segnare il gol partita.

Il tecnico Umberto Marino ripropone lo stesso undici che ha battuto il Martinsicuro all’esordio: Di Marco a centrocampo al posto di Marfisi, in difesa confermati Di Lallo e Di Ciccio, con Pacella regista e Farindolini, trio d’attacco confermatissimo con Delgado,Miccichè e l’ex LecceseFabio Iodice, un po’ a sorpresa, lancia dal primo minuto Orlando Aquino ristabilitosi in tempo record dopo il piccolo infortunio.

La giornata estiva dell’Angelini blocca in avvio il Chieti che fatica a carburare, ma quando lo fa, al nono minuto sull’asse Miccichè – Delgado mette i brividi alla difesa dei rovetani . Risponde due minuti dopo il Capistrello su tiro-cross di Daniele Fantauzzi che termina tra le braccia di Alonzi.

Il Chieti man mano prende possesso del centrocampo e prova con Miccichè appostato sul secondo palo, servito magistralmente da Delgado, ma il tiro del numero nove neroverde termina fuori di un niente dando l’illusione ottica del gol.

Il match è spigoloso e ricco agonisticamente. I teatini aumentano il ritmo, e al 31’ hanno l’occasionissima per passare in vantaggio: Berardi atterra in area Leccese, l’arbitro Salone di Avezzano indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta Stefano Miccichè che spiazza Gentileschi ma allarga troppo il piattone che termina fuori. Il rigore non butta giù i ragazzi di Marino che chiudono il primo tempo ancora in attacco con l’esterno d’attacco, ex Francavilla, servito alla perfezione da Delgado, ma Miccichè in giornata no, sciupa tutto facendosi respingere il tiro da Gentileschi.

Nella ripresa il film non cambia: in avvio ci prova Pacella con una fiondata che termina out. Al 52’ inizia il walzer delle sostituzioni: nei rovetani entrano in successione D’Eramo e Guerra per Paneccasio e Fantauzzi Daniele. Nel Chieti F.C. Pacella lascia il posto al nuovo acquisto, lo spagnolo Paquito Morales. Al 54’ per gli ospiti bella girata di Aquino servito dal fondo da Berardi: palla fuori di poco con Alonzi attento. La collezione dei gol sciupati aumenta: al 65’ Leccese ben imbeccato da Miccichè, allarga troppo il diagonale a tu per tu con Gentileschi che vede la palla sfilare fuori di un soffio.

Marino tenta il tutto per tutto inserendo Ronzino,Marfisi e Rodia per Calvarese,Di Marco e Miccichè.

Finale rocambolesco con il Chieti sbilanciato e arrembante. Ci prova due volte un ottimo Delgado: prima con un bolide da fuori area dove Gentileschi è bravo a buttarsi per deviare la palla in corner, e due minuti più tardi, Rodia vede libero lo spagnolo all’interno dell’area ma non inquadra lo specchio della porta. Nel primo dei cinque minuti arriva il gol partita: Marwan perde ingenuamente la sfera a circa venticinque metri dall’area di rigore, Guerra vede lo scatto di Aquino che entra in area, vince un rimpallo e da pochi metri batte l’incolpevole Alonzi. Doccia gelata sull’Angelini. La Curva Volpi incoraggia i neroverdi, prima di rientrare negli spogliatoi. In classifica balza in vetta il Sambuceto che vince 3 a 0 sui Nerostellati.

neroverdi rimangono fermi a sei punti e vengono superati da Acqua&Sapone Montesilvano e Torrese. Mercoledì si torna subito in campo in Coppa Italiaall’Angelini contro il Cupello alle ore 17:30. Domenica prossima trasferta a Citta Sant’Angelo con la Renato Curi Angolana.

IL TABELLINO:

CHIETI F.C. 1922-CAPISTRELLO 0-1 (0-0)

CHIETI F.C.: Alonzi,Calvarese(68’st Marfisi),Di Lallo,Di Ciccio,Di Marco(68’st Ronzino),Farindolini,Pacella(55’st Morales),Marwan,Delgado,Miccichè(72’st Rodia),Leccese. A disposizione: Marra,Ricci,Matano,Centofanti,Cellucci. Allenatore: Umberto Marino

CAPISTRELLO: Gentileschi,Berardi,Fantauzzi(57’st Guerra) G.,Antonelli,De Meis(68’st Di Francescantonio) L.,Venditti,Paneccasio(52’st D’Eramo),Giustini,Aquino,De Meis E.,Fantauzzi D.A disposizione: Salustri,Franchi,Meconi,Colone,Simoni,Regoli. Allenatore: Fabio Iodice

Arbitro: Salone di Avezzano

Reti: 91’st Aquino

Note: al 31’rigore sbagliato da Leccese (C)

Ammoniti: Berardi(Ca),Delgado(C),De Meis(Ca),Fantauzzi(Ca),Rodia(C)

Recupero: 2’pt e 5’st

Spettatori: 700

AREA COMUNICAZIONE CHIETI F.C. 1922

UFFICIO STAMPA

 




------© riproduzione riservata