martedì 13 novembre 2018

Eccellenza

scritto da .

Il Penne sbanca Martinsicuro, 0-3. Zamora ne fa 2

Il Penne sbanca Martinsicuro, 0-3. Zamora ne fa 2 Il Penne sbanca Martinsicuro, 0-3. Zamora ne fa 2

Vittoria facile quella del Penne di mister Pavone contro un Martinsicuro in formato Juniores, sceso in campo con 6 fuoriquota nell’undici iniziale e bel 16 nei 20 in distinta. La gara si è subito incanalata bene per gli ospiti che hanno sempre controllato l’incontro ed i locali che non sono mai riusciti ad impegnare D’Amico. Mister Di Fabio ha dovuto rinunciare a Marini, squalificato, e Sorci, infortunato, due dei giocatori più esperti a sua disposizione e non è riuscito a ripetere la buona prestazione di domenica scorsa con lo Spoltore. Un brutto inizio di campionato per i biancazzurri che nelle prime tre gare hanno incassato 10 reti. Gli ospiti in formazione tipo e con la voglia di riscatto, dopo la sconfitta casalinga di domenica scorsa con l’Alba Adriatica. Il Penne va in rete alla prima azione con la conclusione ravvicinata di Zamora su servizio di Di Ruocco e la difesa locale mal posizionata. La risposta del Martinsicuro su un diagonale dalla sinistra di Massarotti che colpisce il lato esterno della rete dando l’impressione ottica del gol. L’unica conclusione degna di nota in tutto l’arco dell’incontro. Al 25’ un netto fallo di mano in area di Dolegowski con l’arbitro che fa ampi cenni di continuare molto probabilmente ritenendolo involontario nonostante le forti proteste degli ospiti. Un minuto dopo il Penne raddoppia: punizione dalla trequarti spostata a sinistra con la palla che spiove in area dove il colpo di testa di D’Addario è vincente e gonfia la rete. Prima dello scadere contropiede del Penne con Zamora, molto attivo nelle manovre d’attacco, che si presenta solo davanti a Cannella bravo alla deviazione in angolo.

Nella ripresa la gara scende di tono sempre controllata dal Penne che trova subito la terza rete con un colpo di testa di Zamora su un traversone dalla sinistra, anche in questo caso la posizione della difesa locale ha lasciato a desiderare. Qui si chiude la gara con i locali incapaci di reagire e creare gioco e gli ospiti bravi a mantenere palla. Dopo una lunga serie di sostituzioni, nove in totale, si registra l’ennesimo intervento di Cannella che si oppone alla conclusione ravvicinata di Zamora. Da registrare le proteste dei locali per un fallo su Lazzarini in area, anche in questa occasione la signorina Di Sante fa ampi gesti di continuare. Domenica trasferta a Pontevomano per il Martinsicuro per cercare di invertire la rotta, un solo punto nelle due gare casalinghe, mentre il Penne ospiterà la Torrese, una delle formazioni più accreditate del torneo.

IL TABELLINO:

MARTINSICURO-PENNE 0-3 (0-2)

MARTINSICURO: Cannella, Calvaresi (42’ st Di Quirico), Ferretti, Ferrari, Albertini, Dolegowski, Pizi (20’ st Franco), Lattanzi ( 5’ st Di Giorgio), Lazzarini, Farinelli (40’ st Recanati), Massaroni (29’ st Di Serafino. A disposizione: Recchiuti, Prifti, Biagetti, Di Paolo. Allenatore: Di Fabio

PENNE: D’Amico, Rachini, Silvaggi, Iannascoli, D’Addazio, Casimirri, Rossi (25’ st Di Marcantonio), Di Remigio (36’ st Di Simone), Zamora (30’ st Bianchini), Cacciatore (42’ st Baz), Di Ruocco. A disposizione: Di Tonno, Cervone, Savini, Rosini, Pavone. Allenatore: Pavone

Arbitro: Di Sante Marolli di Pescara   (Gentile-Di Giancristofaro)

Reti: 4’ pt, 4’ st. Zamora, 26’ pt D’Addazio.

Ammoniti: Ferrari e Massaroni

Note: spettatori 250 circa, angoli4-3 per il Penne

Recupero: -pt, 5’ st




------© riproduzione riservata