mercoledì 21 novembre 2018

Prima Categoria

scritto da .

L’Aquila chiude col botto: attacco da urlo con Giuseppe Catalli

L’Aquila chiude col botto: attacco da urlo con Giuseppe Catalli L’Aquila chiude col botto: attacco da urlo con Giuseppe Catalli

L’Aquila chiude col botto il mercato. Dopo l’ingaggio del laterale Zazzara, dall’ambizioso Tolentino (Eccellenza marchigiana) arriva Giuseppe Catalli, talentuoso trequartista classe ‘93. I marchigiani lo avevano prelevato dal Chieti, con la cui casacca, nelle ultime due stagioni, si è tolto la soddisfazione di vincere un torneo di Promozione, mettendo poi a segno in Eccellenza 13 reti e 7 assist per i compagni. Con Carosone andrà a ricomporre la coppia gol del Paterno di tre anni fa, quello che sfiorò l’accesso alla Serie D. Tra l’altro, proprio come Carosone, Catalli sbocciò nella Valle del Giovenco, dove esordì in C1, prima di finire al settore giovanile del Pescara. Quattro anni fa ad Avezzano vinse l’Eccellenza e la Coppa Italia.

Dopo la doccia fredda ricevuta in estate dal Chieti (LEGGI QUI), Catalli era stato ingaggiato dal Tolentino (principale candidata alla vittoria dell’Eccellenza marchigiana LEGGI QUI) insieme a Terriaca dell’Amiternina. Poi la chiamata dell’Aquila e la possibilità di riavvicinarsi a casa, vestendo una maglia importante e sposando un progetto tecnico che punta a riportare in categorie più consone la squadra del Capoluogo. Classico giocatore d’estro, ideale nel gioco alle spalle di una prima punta, adattabile sull’esterno di un tridente, sarà un’ottima soluzione anche in chiave di duttilità tattica.

Alessandro Fallocco

 




------© riproduzione riservata