mercoledì 26 settembre 2018

Seconda Categoria

scritto da .

Ortigia, D'Agostino:'Vogliamo disputare un torneo importante'

D'Agostino (sin.) con il dirig. Tucceri D'Agostino (sin.) con il dirig. Tucceri

Più che una Seconda Categoria potremmo dire una Prima-bis. Queste le impressioni avute alla lettura degli organici al via del prossimo girone A del sopra citato torneo. Tra le compagini che contribuiscono ad innalzare il livello "tecnico" rispetto alle passate stagioni, sicuramente, c'è l'Ortigia del tecnico-calciatore Matteo D'Agostino. Ortucchiese d.o.c., il mister, intervenuto alla nostra Redazione, ha fatto il punto della situazione in casa rossonera a pochi giorni dal via del campionato, svelando al contempo gli obiettivi stagionali.

"Innanzitutto-esordisce il buon D'Agostino-mi corre l'obbligo di fare un in bocca al lupo alla mia società, da quest'anno più che mai strutturata, non solo per quanto concerne l'attività calciastica. La dirigenza-prosegue-ha infatti acquisito la gestione delle piscine comunali di Ortucchio, che daranno, oltre all'aspetto sportivo, un risvolto sociale alla nostra comunità". 

Tornando alle questioni "di campo", il trainer si è voluto soffermare sui nuovi arrivati dal mercato:"Abbiamo voluto concentrare i nostri sforzi su quei calciatori ritenuti adatti al nostro progetto; su tutti la punta Armando Fedele, ex Tagliacozzo, considerato un vero lusso per la categoria. Non posso poi non citare altri calciatori di spessore quali il centrocampista Alfredo Gigli (che ha militato nel Balsorano), l'esterno offensivo Emiliano Monaco (tornato dopo la parentesi Marruvium) ed il portiere ex Pro Celano Lino Raglione. Vogliamo, con l'aiuto del nostro pubblico, disputare un torneo importante, senza porci dei limiti".

Prima di congedarci, D'Agostino tiene a rivolgere un messaggio alle compagini avversarie:"Faccio a tutte-sostiene-un grosso in bocca al lupo per l'inizio della stagione, augurandomi che sia innanzitutto all'insegna dell'aggregazione e del sano spirito sportivo".




------© riproduzione riservata