domenica 24 giugno 2018

Altre categorie e Trofei

scritto da .

Amatori. L’Aielli abbandona il campo per protesta a 15 minuti dalla fine

Amatori. L’Aielli abbandona il campo per protesta a 15 minuti dalla fine Amatori. L’Aielli abbandona il campo per protesta a 15 minuti dalla fine

Finale di Campionato bollente per ASD Aielli 2015 ed altre grane per la delegazione federale di L’Aquila.

Nella gara odierna valevole per la settima giornata del Campionato Amatori tra il Villa Sant’Angelo e l’Aielli gli ospiti hanno abbandonato il terreno di gioco per protesta verso la discutibile direzione di gara del Sig. Carlo Giampaolini di L’Aquila.

Riportiamo integralmente la nota dell’Aielli:    

“Chiediamo scusa agli amici di Villa Sant'Angelo se abbiamo abbandonato il campo 15 minuti prima della fine della partita ma è stato veramente disarmante vedere un tale atteggiamento dell'arbitro. Non si può mandare ad arbitrare una partita tra le squadre prime in classifica un ragazzo poco più che diciottenne che non ha saputo gestire diverse situazioni decisive. Siamo andati via dopo che non ci è stato convalidato un gol evidente. Anche diversi giocatori di Villa Sant'Angelo lo hanno ammesso. Per non parlare di altri episodi giudicati a senso unico. Sorvoliamo sugli errori tecnici, nelle rimesse o nei lanci: il direttore di gare seguiva con lo sguardo il pallone in aria disinteressandosi così dei giocatori. Come poteva valutare i fuorigioco?

Poi ci sono da fare delle valutazioni sull’opportunità da parte della Federazione di designare un arbitro "locale". Queste cose sebbene fatte in buona fede andrebbero evitate anche per non creare questo tipo di situazioni. Insomma  prendiamo il rispetto delle regole e la correttezza del Campionato!

Dopo Goriano anche questo!”

Circa il riferimento al Goriano corre l’obbligo di specificare che l’Aielli si riferisce alla gara di play off del Campionato di Terza Categoria girone B disputata la settimana scorsa contro gli aquilani. Anche in questo caso per una espulsione dubbia è dovuto intervenire il giudice sportivo e l’arbitro della gara ha redatto un supplemento di rapporto. La giustizia sportiva non respinto la tesi dell’Aielli circa l’errore tecnico dell’arbitro confermando il risultato maturato sul campo. Pertanto il Goriano dovrebbe disputare la finalissima dei play off contro il Cerchio ma gli aquilani ha deciso di non scendere in campo domani. Per approfondimenti clicca qui. 




------© riproduzione riservata