mercoledì 12 dicembre 2018

Prima Categoria

scritto da .

Gir.A. Play Off, la New Team cala il poker e ripete la storia. Finale!

Gir.A. Play Off, la New Team cala il poker e ripete la storia. Finale! Gir.A. Play Off, la New Team cala il poker e ripete la storia. Finale!

La New Team ripete la storia e con il 4-1 ai danni del Villa Sant'Angelo vola per la seconda stagione consecutiva in finale play off.

L'undici di mister Luigi Durastante affronta per la seconda volta nel giro di una settimana quella che è stata la sua bestia nera nella regour season. I nerazzurri guidati da mister Guido Tarquini hanno infatti raccolto contro i pizzolani sempre i tre punti, vedi la vittoria nel girone d'andata (1-2), e il rocambolesco 3-2 di appena nove giorni fa quando Sperandio e soci, battendo i rossoneri, acquisiscono il matematicio diritto sportivo a disputare lo storico spareggio promozione.

La partita la sblocca l'ex San Gregorio Federico De Paolis che approfitta della gran giocata di Cicchetti e fa 1-0. A Pizzoli è tripudio, ma l'entusiasmo scende quando è il Villa a pervenire al pareggio proprio sul finale di primo tempo con una magistrale prodezza di Nunnari, 1-1 e partita riaperta.

La seconda frazione sorride ai padroni di casa che prima con Greco, gran sinistro da fuori aria che si spegne alle spalle di Calvisi, e poi con Cicchetti ipotecano la finalissima play off. Al Villa, rimasto in inferiorità numerica non resta che cercare di limitare i danni anche dopo qualche momento di tensione che si registra dopo la rete del 3-1.

La quarta rete da parte di Giannuzzi è un altro gioiello di giornata, il jolly di mister Durastante, vede Calvisi fuori dai pali e da centrocampo fa partire una traiettoria che trova il giusto epilogo per il definitivo 4-1.

Al triplice fischio questa volta è la New Team ad alzare le braccia al cielo e a prendersi una rivincita importante dopo i sei punti persi contro i cugini aquilani che sono costati molto probabilmente il primo posto del girone. Forse si o forse no, di questo la certezza non si avrà mai.

Sta di fatto che dopo più di dieci anni, il calcio aquilano è tornato alla ribalta di un campionato che da troppi anni vedeva formazioni del capoluogo scomparire a metà girone d'andata o addirittura retrocedere prima del tempo.

Al Villa SAnt'Angelo di mister Tarquini, vanno gli applausi per aver disputato un campionato molto probabilmente al di sopra di tutte le aspettative e aver sfiorato un sogno che avrebbe avuto un sapore di magico, ed irripetibile.

Per la New Team si apre adesso una seconda rivincita dopo la sconfitta dello scorso anno, seppur di misura, sempre in finale contro la Sportland Celano.




------© riproduzione riservata