domenica 09 dicembre 2018

Eccellenza

scritto da .

Cuore e orgoglio Penne: col Sambuceto da 3-0 a 3-3

Cristian Cacciatore autore del momentaneo 3-2 (Foto I.K6MSN) Cristian Cacciatore autore del momentaneo 3-2 (Foto I.K6MSN)

Partita scoppiettante alla Cittadella dello Sport tra Sambuceto e Penne, che si dividono equamente le frazioni di gioco e conquistano un punto a testa. Buono quindi l’esordio in panchina per i viola da parte di Eddy Farias, subentrato a inizio settimana a mister Tatomir. Gara dai ritmi altissimi sin dalle prime battute, con i ragazzi di mister Farias che si presentano in campo senza timori reverenziali al cospetto della compagine vestina, tra le squadre più in forma del momento in Eccellenza. Dopo 10 giri d’orologio il Sambuceto passa in vantaggio con Liberati, che devia un calcio d’angolo battuto dalla destra da Potacqui, e con il portiere D’Amico che con ogni probabilità respinge la sfera quando quest’ultima ha superato la linea, con il direttore di gara che convalida quindi la rete.

L’ottimo inizio dei viola viene confermato al 22esimo quando Gelsi si invola in contropiede e serve centralmente Beniamino. Il capitano viola, partito da centrocampo, guarda la porta di D’Amico e, giunto sulla trequarti, lascia partire un bolide che scende imparabilmente poco prima di arrivare davanti alla porta pennese, trafiggendo l’incolpevole numero 1 ospite per il 2-0 viola. Quattro minuti dopo il Sambuceto suggella un primo tempo di grazia con Antonacci, che galleggia sulla linea del fuorigioco e poi, servito, con un diagonale sul secondo palo alla sinistra di D’Amico sigla la rete del 3 a 0. Due minuti dopo è Liberati ad andare a qualche centimetro dal poker, ma il suo diagonale non trova la stessa fortuna di quello del compagno Antonacci e così la prima frazione si chiude sul 3 a 0 viola.

Nella ripresa il Penne scende in campo voglioso di riprendere in mano la gara, e al 48eseimo Cacciatore scheggia la traversa direttamente da calcio d’angolo. Al 55esimo i biancorossi iniziano la loro rimonta con Rodia, che controlla un lancio in profondità di Ballanti e supera Testa per il 3 a 1 parziale. Al minuto 65 l’occasione più ghiotta per il Sambuceto. Perrotta recupera palla a centrocampo e serve sulla destra Beniamino. Il capitano crossa al centro per il neo entrato Maraschio, il quale prova direttamente al volo di sinistro ma la palla termina alta di pochissimo. L’occasione mancata per il 4 a 1 è il preludio al completamento della rimonta ospite. Al 72esimo Di Ruocco in contropiede viene atterrato in area da Camperchioli, con il direttore di gara Battistini di Lanciano che indica il dischetto ed estrae il giallo per l’esterno viola. Dagli 11 metri si presenta Cacciatore che trasforma portando il punteggio sul 3 a 2. A nove minuti dalla fine il Penne perviene al pareggio con Donatangelo, il quale in mischia in area riesce a piazzare la palla del 3 a 3 alle spalle di Testa. Nei minuti finali il Sambuceto prova a riportarsi in vantaggio, ma senza fortuna, e la partita si chiude così sul 3 a 3. Pizzico di rammarico per i padroni di casa per aver dilapidato un vantaggio ampio, ma la squadra del neo tecnico Farias è sembrata particolarmente vogliosa e sportivamente “cattiva”, segno che ci sono tutti i margini per fare bene in quest’ultimo scorcio di stagione. In più, e come accennato in precedenza, di fronte oggi c’era una delle squadre più in forma del massimo campionato regionale, e che è riuscita a non darsi per vinta e a riagguantare il pareggio.

IL TABELLINO:

SAMBUCETO CALCIO-PENNE 3-3 (3-0)

SAMBUCETO CALCIO: Testa, Spinello, Cialini, Conversano, Potacqui, Aristei (22’ sta Gentile, Camperchioli (32’ st Corradini), Gelsi, Beniamino, Antonacci (16’ st Maraschio), Liberati (3’ st Perrotta). A disposizione: D’Angelo, Di Francesco, Ciuffini. Allenatore: Eddy Farias.

PENNE: D’Amico, Manocchia (36’ pt Ballanti), Silvaggi, Donatangelo, D’Addazio, Zeetti (35’ st Camporesi), Iannascoli (33’ pt Rodia), Reale (2’ st Savini), Bianchini (22’ st Di Fazio), Cacciatore, Di Ruocco. A disposizione: Di Norscia, Cervoni. Allenatore: Adamo Pavone

Arbitro: Francesco Battistini (Lanciano)

Reti: 10’ pt Liberati, 22’ pt Beniamino, 26’ pt Antonacci, 10’ st Rodia (P), 28’ st rig. Cacciatore (P), 36’ st Donatangelo (P)

Ammoniti: Aristei, Beniamino, Gelsi e Camperchioli (S), Ballanti, Donatangelo e D’Addazio (P)




------© riproduzione riservata