sabato 24 febbraio 2018

Prima Categoria

scritto da .

Gir.A. R.Carsoli-S.Benedetto V. è spettacolo. Odoardi rovina la festa dei padroni di casa (3-3)

Gir.A. R.Carsoli-S.Benedetto V. è spettacolo. Odoardi rovina la festa dei padroni di casa (3-3) Gir.A. R.Carsoli-S.Benedetto V. è spettacolo. Odoardi rovina la festa dei padroni di casa (3-3)

Nell'altra sfida d'alta quota insieme a quella del Comunale di Scoppito tra Tornimparte e Villa Sant'Angelo, in quel di Carsoli, il team di mister Paolo Giordani ed il San Benedetto Venere danno vita a gol e spettacolo. 

Davanti ad una corposa cornice di pubblico, con buona presenza ospite, a passare per primi in vantaggio dopo appena otto minuti di gioco è il Real con l'ex Villa San Sebastiano Marinova che sei giri di lancette dopo si ripete siglando il momentaneo 2-0.

La partenza shock del Real Carsoli disorienta di fatto i lupi di mister Berardino Di Genova. Giallo verdi e rossi che tirano su la testa solo dopo mezz'ora quando è Cristian Zarini che riapre le sorti dell'incontro e riporta il San Benedetto Venere in carreggiata grazie ad un calcio di rigore decretato dal direttore di gara Giallorenzo di Sulmona.

Dal gol la compagine ospite alza baricentro e alza decisamente il livello di attenzione verso le folate avanzate dei biancazzurri tanto da arrivare al pareggio proprio in chiusura di primo tempo. E' ancora Cristian Zarini che al minuto quarantatre trafigge l'estremo di casa Zaza e sigla il piunteggio sul momentaneo 2-2.

Il rientro negli spogliatoi è decisamente diverso ma il Carsoli torna ancora una volta meglio in campo e anche se non ripete la stessa partenza del primo tempo gestisce bene la gara. Di contro, è certamente meglio la discesa in campo degli ospiti che per mezz'ora combattono a viso aperto contro un Carsoli alla ricerca del 3-2. 

La partita per il Real cambia ancora al minuto ventiquattro, quando l'ngresso in campo di Giuliani spacca il match nove minuti più tardi concretizzando  le offensoive della truppa di mister Giordani con quel 3-2 che fa esplodere la gioia dei calciatori e sostenitori di casa. 

"Duri a morire", fino alla fine è però il grido di battaglia degli ospiti che a tempo praticamente quasi scaduto agguantano il definitifo 3-3 con Odoardi.

A fine gara, il Real Carsoli deve accontentarsi di un punto che cambia poco a livello di classifica, e se cambia o fa in negativo viste le vittorie di Tornimparte e New Team, mentre in casa San Benedetto Venere l'umore deve essere decisamente diverso, per un punto di fatto guadagnato e davvero prezioso in chiave play off.

REAL CARSOLI - SAN BENEDETTO VENERE 3-3 (2-2)

REAL CARSOLI: Zaza, Scatena (1'st Flamini), Simeoni, De Angelis, Carlizza, Di Paolo, Forzosi (17'st Prosperi), Venditti, Marinova (24'st Giuliani), Fazzoli, Ceci. A disposizione; De Santis, Olivieri, Leone, Barbonetti. Allenatore Paolo Giordani.

SAN BENEDETTO VENERE: Gioli, Saltemi, Trippardella (31'st Pavi), Morgani, Zarini, Odoardi, Ettorre, Di Vincenzo, Altobelli, Tarquini, Zarini C. A disposizione: Pisotta, Chervaconi, Colasimone, Germani, Lharach, Mercogliano. Allenatore Berardino Di Genova

Arbitro: Giallorenzo di Sulmona

Reti: 8'pt Marinova, 15'pt Marinova, 27'pt Zarini C. rigore, 42'pt Zarini C., 36'st Giuliani, 46'st Odoardi.

43'st Espulso Prosperi.




------© riproduzione riservata