martedì 19 giugno 2018

Terza Categoria

scritto da .

Terza A, fine della sosta si torna a giocare! La presentazione della 9^ giornata

Terza A, fine della sosta si torna a giocare! La presentazione della 9^ giornata Terza A, fine della sosta si torna a giocare! La presentazione della 9^ giornata

Dopo un mese e dieci giorni, la Terza Categoria si prepara a scaldare i motori per la 9^ giornata di Campionato. Da valutare le condizioni delle undici compagini del girone A, considerando che molte di loro sono ferme dal 3 di dicembre, fatta eccezione per le squadre che hanno partecipato alla Coppa Provincia. Per questa giornata, sarà l’ Ocre a riposare.

Ad aprire le danze sarà l’ Arischia vice capolista del torneo, che affronterà il Gignano ultimo in classifica. I gialloblu di mister Salomone sono ancora imbattuti, anche grazie alla miglior difesa del torneo (insieme alla Virtus), con solo 8 gol subiti. Al contrario gli orsi sono la squadra più perforata del Campionato, anche se nella gara di Coppa contro il Monticchio 88 hanno  dimostrato di aver svolto margini di miglioramenti. È probabile che il Gignano riproporrà lo stesso assetto tattico visto in quella partita e in quella successiva a San Demetrio, con Mastracci reintegrato al ruolo di portiere. Le differenze di classifica vedono i padroni di casa favoriti. Tuttavia il Gignano ha avuto maggiore continuità di gioco  disputando tutte le gare, mentre l’ Arischia è ferma dalla gara di Cansano.

Il primo lunch match del 2018 si terrà al S.Giusta per Bazzano-Cansano.  Le due squadre sono a braccetto a quota 7 punti, mentre le statistiche vedono gli aquilani segnare un gol in più e subirne due in meno rispetto ai grigiorossi. Gara combattuta anche virtù di una classifica corta, poiché una eventuale vittoria potrebbe rilanciare l’ una o l’altra squadra in zona play off.

Gara interessante quella di Bussi, dove la Valle del Trino affronterà il Roccacasale. La squadra di Di Tillio dopo una buona Coppa Provincia, deve rimettersi in carreggiata per non allontanarsi dalla Virtus Barisciano e dall’ Arischia. È pur vero che i ragazzi di mister Di Marcantonio, non vincono dalla gara di Monticchio e per tale ragione proveranno a dare filo da torcere ai tritani.

Alle 14:30 la Vestina San Demetrio ospiterà il Monticchio. Gli ospiti potranno quindi vendicarsi dei sandemetrani, dopo l’ esclusione di Coppa Provincia dove a passare per la miglior differenza reti furono proprio gli uomini di Ulizio. In questa stagione le due squadre si sono già affrontate in Coppa, la gara finì in parità con qualche protesta finale per la direzione di gara.

Come da consueto, alle 15:00 la Virtus Barisciano giocherà nel proprio Comunale contro il Campo di Giove.  Numeri da capogiro per i neroverdi, primi in Campionato e in Coppa e mai battuti in undici gare. La gara contro il Monticchio vinta per 6-3 denota l’ ottimo stato di forma dei ragazzi di Scimia. Trasferta dura per il Campo di Giove che  invece non gioca una gara ufficiale dal 2017.




------© riproduzione riservata