venerdì 22 novembre 2019

scritto da .

Serie D. Recanatese- Civitanovese. Derby d'alta tensione

Serie D. Recanatese- Civitanovese. Derby d'alta tensione Serie D. Recanatese- Civitanovese. Derby d'alta tensione

La Civitanovese, dopo lo scivolone interno contro il Città di Marino, è
piombata in zona play out al quintultimo posto con 29 punti, uno in meno della coppia
formata da Amiternina ed Isernia appaiate in sestultima posizione. La squadra di
Cornacchini è in un momento molto delicato come testimoniano gli ultimi risultati che nelle
ultime quattro gare hanno visto i riveraschi conquistare un solo punto (a Fidene). E' facile
immaginare che gli uomini di Cornacchini vorranno sfruttare il derby di Recanati per
rilanciarsi ed abbandonare la zona pericolosa. Contro la Recanatese mister Cornacchini
ritrova Covelli, out per squalifica nelle ultime cinque gare, che darà manforte ad un reparto
avanzato, quest'anno vero tallone di Achille della Civitanovese. Altro importante rientro tra
le fila rossoblù, dopo un turno di stop per squalifica, è l'ex Recanatese Moretti. Sarà una
partita particolare per quest'ultimo, recanatese doc, per la primavolta al "Tubaldi" da
avversario dopo aver vestito la maglia giallorossa per otto stagioni indossando la fascia di
capitano negli ultimi due campionati. Ma domani non ci sarà spazio per i sentimentalismi e
lo stesso discorso vale anche per i giallorossi Paniccià e Rachini che in riva all'Adriatico
hanno lasciato un bellissimo ricordo.
La Recanatese, rinfrancata dai due risultati positivi arrivati dopo i derby con Ancona e
Maceratese, deve dare continuità ai risultati per migliorare una classifica che rimane molto
precaria. I giallorossi, infatti, occupano la terzultima posizione a quota 22 punti, tre in
meno della quartultima Celano che sarà la prossima avversaria dei leopardiani giovedì
prossimo 28 marzo. Mister Omiccioli per il derby contro la Civitanovese non potrà affidarsi
alle doti di Commitante e Ristè entrambi squalificati per recidiva di ammonizioni. Rientra
nei ranghi Patrizi, che contro la Maceratese ha scontato una giornata di squalifica. Nella
rifinitura di questa mattina, mister Omiccioli non ha voluto scoprire le carte su chi saranno
gli undici titolari per domani, solo domani i ragazzi sapranno chi partirà titolare. Di certo c'è
un gruppo unito che che sta lavorando con grande spirito di sacrificio, abnegazione e tanta
concentrazione. Ora più che mai è vietato sbagliare. Domani in tutti i campi, come
predisposto dalla FIGC, verrà osservato un minuto di silenzio per onorare la scomparsa
del campione olimpionico Pietro Mennea, che ci ha lasciati lo scorso giovedì, all'età di 60
anni in seguito ad una grave malattia
Di seguito i convocati da mister Omiccioli per la sfida di domani (calcio d'inizio ore 14:30):


PORTIERI: Catinari, Paniccià, Ursini;
DIFENSORI: Brugiapaglia, Di Marino, Morbiducci, Patrizi;
CENTROCAMPISTI: Bartomeoli, Curzi, Garcia, Iacoponi, Marchetti, Moriconi, Rachini;
ATTACCANTI: Cavaliere, Gigli, Latini, Rossi.
La probabile formazione della Recanatese: Paniccià, Di Marino, Brugiapaglia, Rachini,
Patrizi, Morbiducci, Curzi, Marchetti, Cavaliere, Gigli, Moriconi.
L'incontro è stato affidato alla direzione di Luca Capasso (Firenze), coadiuvato da Dario
Benedettini (Pistoia) e Danilo Gambardella (Lucca).
Paolo Catena




© riproduzione riservata