lunedì 11 dicembre 2017

Terza Categoria

scritto da .

Terza A: il commento della 8^ giornata

Terza A: il commento della 8^ giornata Terza A: il commento della 8^ giornata

L’ atto conclusivo del 2017, per quanto concerne il girone aquilano di Terza Categoria, conferma la supremazia della Virtus Barisciano e dell’ Arischia, distanti in classifica di una sola lunghezza. Altro dato rilevante è il cambio di marcia della Vestina, che rimane saldamente nelle zone alte della classifica. Proprio il match in terra fossolana tra i biancocelesti e il Gignano, risulta essere quello più prolifico con otto reti segnate.

La giornata è stata aperta dalla Valle del Tirino che è tornata alla vittoria in terra campogiovese con il suo collaudato 5 a 1. I ragazzi di Di Tillio sono passati in vantaggio nel primo tempo con Iannarelli. Nella ripresa i tritani hanno dilagato segnando nuovamente con Iannarelli, non prima della rete di Di Tommaso. L.D’ Antonio e Sulli hanno timbrato rispettivamente il quarto e il quinto gol di giornata. Di Fascia è stato il gol della bandiera del Campo di Giove.

Nell’ altro anticipo del  sabato, il Roccacasale non è risuscito nell’ intento di tornare alla vittoria, pareggiando in casa contro il Bazzano. Eppure i roccolani erano passati in vantaggio intorno al ventesimo con Rosso, il quale arriva a toccare quota cinque nella classifica marcatori. Nonostante la buona prestazione dei padroni di casa, il Bazzano è riuscito a concretizzare,  trovando il pareggio con Claradonna (foto).

La Vestina San Demetrio ha decisamente cambiato rotta, ciò lo dimostra l’ imponente prestazione di ieri nel lunch match contro il Gignano, vinta per 7 a 1. Ha aperto le danze L.Pasquali, poi Leone (la rete inizialmente indicata come un autogol, è stata assegnata all’ attaccante) e Traficante hanno portato i biancocelesti a chiudere il primo tempo sullo 0-3. Nel secondo tempo i due attaccanti della Vestina hanno replicato la rete,  insieme al primo gol stagionale di M.Di Fabio. Per i gli orsi è andato a segno il solo Marzano.

Non conosce ostacoli l’ Arischia, che ieri al “Roberto Di Cesare” di Cansano è riuscita a conquistare la sua quarta vittoria consecutiva, battendo i grigiorossi per 1-3. In realtà il Cansano si era portato in vantaggio nel primo tempo con Scarpone. Ciò nonostante i gialloblu ribaltano immediatamente il risultato con Gizzi e Centofanti, entrambi in stato di grazia in questa prima parte di stagione. Nel secondo tempo i ragazzi di Salomone hanno trovato la via del terzo gol con Pietropaoli.

Altro trionfo importantisismo per la Virtus Barisciano che ha battuto nella difficile trasferta di Ocre i rossoblu locali per 0-3. In questo modo i neroverdi, oltre a mantenere il primato, hanno a favore fino a questo momento tutti gli scontri diretti con le altre squadre in zona play off, a esclusione dell’ Arischia. Sul finire del primo tempo i neroverdi hanno trovato lo 0-1 con Sommese. Dopo l’ intervallo hanno completato l’ opera Di Marco e il neo entrato Coletti, al suo quarto centro in Campionato.

 

------© riproduzione riservata