lunedì 11 dicembre 2017

Prima Categoria

scritto da .

Gir.A. Il Villa frena il Real Carsoli, la New Team ne approfitta ed è capolista

Gir.A. Il Villa frena il Real Carsoli, la New Team ne approfitta ed è capolista Gir.A. Il Villa frena il Real Carsoli, la New Team ne approfitta ed è capolista

Con la frenata casalinga del Real Carsoli nello scontro diretto casalingo contro il Villa Sant'Angelo, ad approfittarne e nello stesso tempo a fare festa è la New Team Pizzoli che vincendo sul sintetico dello Stadio Comunale di Pizzoli contro il Genzano, si prende la prima posizione solitaria.

A Carsoli De Michele e soci, tolgono punti importanti alla ex capolista del girone che di per se ha provato fino all'ultimo ad avere la meglio sugli aquilani, i quali con Nunnari e De Michele impongono uno spettacolare 2-2 al triplice fischio del contestato direttore di gara Filippo Dumea della sezione di Sulmona.

Ad approfittarne è appunto la nuova capolista New Team Pizzoli che con le reti di Christian Albani e Matteo Giannuzzi impone in terzo stop nelle ultime quattro partite al Genzano e vola solitaria in vetta al girone A.

Vendica nel migliore dei modi il k.o. interno di settimana scorsa il Tornimparte che nell'anticipo di sabato pomeriggio passa 3-2 sul difficile campo della Pro Celano. Alessandro Miocchi, Tommaso D'Agostino e Christian Coletti firmano la vittoria dei biancorossi e il consecutivo sorpasso in classifica sui celanesi andati a segno con Villa e Bafile.

A quaota 27 punti il Tornimparte aggancia anche il Villa Sant'Angelo di mister Guido Tarquini.

Ruggisce alle spalle del gruppone di testa il San Benedetto Venere che al Manfredo Profeta fa suo il match contro il G.s. Pizzoli. E' Zarini a rompere il ghiaccio, poi Lorenzo Altobelli rinvigorisce la legge del gol dell'ex per sancire il definitivo 2-0.

San Benedetto che ora si porta a -1 dalla quinta piazza mantenendo tre punti di vantaggio sul Villa San Sebastiano e allungando della stessa medesima lunghezza sull'altra prima inseguitrice Genzano.

Con una rete di Vincenzo Simone il Villa San Sebastiano  fa suo quello che si è rivelato un match più duro di quanto ci si potesse aspettare. A contendere il risultato alla band di mister Andrea Di Nicola, un Cesaproba che ha mantenuto saldo il risultato di 0-0 fino al minuto ottantacinque, quando il fendente dell'esterno Simone si infila alle spalle dell'estremo aquilano e risolve la pratica in casa Villa.

Terzo successo nell'ultimo mese per i rossoblù, dopo il brutto k.o. di dmenica scorsa in casa del Villa Sant'Angelo.

Con una organizzazione completata in tempi record il Barrea si aggiudica il match interno salvezza contro il Vallelonga. Partita questa che fino alle prime ore del mattino sembrava essere soggetta ad un sicuro rinvio per via dei quattro e più centimetri di neve posatisi nella notte sull'impianto "Tre Croci" di Barrea.

La macchina organizzativa della società capitanata dal presidente Antonio Scarnecchia si è così prontamente messa in moto per il regolare svolgimento della contesa, spostando la sede di gioco sul sintetico di Castel Di Sangro. Con il calcio d'inizio fissato come da regolamento e da comunicato alle ore 14:30, il Barrea ha fatto sua la gara grazie alle doppiette di Pandolfi e Finamore. Di Cerone la rete della bandiera del Vallelonga.

Il Tagliacozzo dopo tre sconfitte consecutive torna a sorridere sul campo di una diretta concorrente come il Capitignano, che sembra esser rimasta orfana del proprio allenatore Maximiliano Salomone, il quale pare aver rassegnato le dimissioni dopo il 4-0 interno contro il Tornimparte. Di Casale e Silvestri le reti dei biancoverdi.

Termina invece 1-1 il derby tutto aquilano allo stadio "Gran Sasso D'Italia - Italo Acconcia" tra il Moro Paganica e la Valle Aterno Fossa.

------© riproduzione riservata