lunedì 11 dicembre 2017

Prima Categoria

scritto da .

Gir.C. Vittoria e boccata d'ossigeno per il San Pelino. 5-2 al Roseto

Gir.C. Vittoria e boccata d'ossigeno per il San Pelino. 5-2 al Roseto Gir.C. Vittoria e boccata d'ossigeno per il San Pelino. 5-2 al Roseto

Una vittoria che sa di aria pulita, quella di domenica in casa San Pelino per 5-2 sul Roseto 1920. Un largo successo che porta la firma di Panuzzi, Cozzolino, Cianfarani, Michele Rocchi ed Albertazzi.

Di contro un Roseto che una volta raggiunto il momentaneo pareggio non è riuscito a contenere l'urto dei padroni di casa che si riportano avanti prima del riposo salvo poi dilagare nella seconda metà di gara.

Vittoria questa in casa rossoverde che vendica di fatto anche la sconfitta di sette giorni fa in quel di Popoli dove la squadra di mister Peppe Cerone è caduta per 2-1 nello scontro diretto contro i pescaresi che ora però sono tornati a -2 dai marsicani, complice anche il pareggio del Popoli nella trasferta di Cepagatti.

La classifica ora parla chiaro, con la coppia Pescina e Morronese impelacate nelle ultime due posizioni, a tre lunghezze dall'altro treno salvezza composto da Roseto - Pretoro - San Pelino e Popoli racchiuse nel giro di cinque punti.

L'imminente apertura del mercato certamente accenderà questa lotta, al momento però è già tempo di pensare alla prossima giornata con qualche rinforzo già abile arruolato.

SAN PELINO - ROSETO 1920 5-2

SAN PELINO: Bassi, Cozzolino, Rocchi A., Volante, Crisostomi, Attolico, Rocchi M., Del Rosso, Cianfarani (32'st De Tiberis), Panuzzi (20'st Albertazzi), Di Stefano (25'st Battista). A disposizione: Ippoliti, Boukil, Serta, Mercogliano. Allenatore Cerone

ROSETO 1920: Cerasi, Ricciutelli, Voloeri, Marinozzi, Assogna, Farina, Lemeti, Vannucci, Feliciani, Guarnieri, Ragnoli. A disposizione: Di Giovanni, Carusi, Secone, Montanari, Snoriguzzi, Bozzelli, Cantarini.

Arbitro: Giallorenzo di Sulmona

Reti: 5'pt Panuzzi, 11'pt Ragnoli,30'pt Cozzolino, 20'st Cianfarani, 25'st Rocchi M., 30'st Feliciani su rigore, 33'st Albertazzi.

------© riproduzione riservata