lunedì 20 novembre 2017

Terza Categoria

scritto da .

Terza A: il commento della 5^ giornata

Terza A: il commento della 5^ giornata Terza A: il commento della 5^ giornata

Sempre più avvincente ed emozionante il Campionato aquilano di Terza Categoria Girone A. Nella quinta giornata ogni gara a suo modo è stata sensazionale. Dopo questo fine settimana il Campionato diventa ancora più compatto, con ben sette squadre racchiuse in un intervallo di due punti. Nonostante il pareggio di Bazzano, la Virtus Barisciano resta al comando della classifica con 11 punti, seguita da una sorprendente Arischia uscita trionfante da Pizzoli contro la Valle del Tirino. La gara con più gol è stata quella del “Civisca” con il Monticchio 88 che si è imposto per 6 a 2 contro il Gignano. Può finalmente festeggiare la prima vittoria la Vestina che ha battuto il Campo di Giove.

La giornata è stata aperta dall’ Arischia che nell’ anticipo del sabato in quel  di Pizzoli ha inflitto la prima sconfitta stagionale alla Valle del Tirino (clicca qui per leggere la cronaca dettagliata della gara). Dopo un primo periodo di studio, i padroni di casa si sono portati in vantaggio da calcio d’ angolo grazie a Centofanti. Nella ripresa i tritani hanno reagito e capovolto il risultato, pareggiando prima con la bomba mancina di Cerasa, per poi segnare la rete del vantaggio con M.Fasciano. I ragazzi di Salomone non si sono scoraggiati e hanno trovato la via del pari grazie al capolavoro di Gizzi. A 15 minuti dalla fine il neo entrato D.Capannolo ha segnato il 3 a 2 che è risultato poi decisivo. Seconda vittoria casalinga consecutiva per l’ Arischia che dopo quattro giornate mantiene l’imbattibilità.

Dopo due sconfitte consecutive, il Monticchio 88 si è tolto un bel sassolino dalla scarpa, trionfando tra le mura amiche con un imponente 6 a 2 contro il Gignano (leggi qui per la cronaca dettagliata della gara). Una gara dove i ragazzi di Pellegrini hanno creato tanto, soprattutto nella seconda parte di gioco. In realtà sono  stati gli orsi a passare in vantaggio, grazie a un gol nei primi minuti di Mastracci. I padroni di casa hanno trovato la via del pari con Fethai, ma cinque minuti dal duplice fischio, Iervolino ha riportato il Gignano in vantaggio. Nella ripresa i monticchiesi hanno prima agguantato il pareggio  con Arancio per dilagare. I ragazzi del “Civisca” (che oltretutto hanno colpito un palo e sbagliato un calcio di rigore con Crisciotti), hanno ribaltato e amplificato il risultato con Papola, Crisciotti e nuovamente con Arancio che nell’ ultima parte di gioco ha risegnato altre due reti.

Seconda vittoria consecutiva per il Cansano che dopo il trionfo casalingo contro il Monticchio, espugna il Comunale di Ocre di misura per 0 a 1. I ragazzi di Ciampaglione hanno trovato la giusta chiave di lettura del match e si sono portati a casa tre punti preziosissimi che li rilanciano in classifica. Dopo aver colpito la traversa con Mendes, i peligni hanno trovato il gol della vittoria con Goti, anche se nella seconda parte di gioco gli ocrensi hanno provato a dare filo da torcere, colpendo il palo a dieci minuti dalla fine.

È arrivata la prima vittoria in casa Vestina San Demetrio, avvenuta con largo distacco vincendo per 3 a 0 contro il Campo di Giove. Le reti sono state siglate tutte nel primo tempo: ad aprire i giochi è stato dopo 3 minuti Iafrate, il capitano biancoceleste ha poi successivamente siglato il 2 a 0.  Sul finire del primo tempo i sandemetrani hanno siglato il tris grazie a Leone, al suo primo gol con la nuova maglia. Da precisare però che i campogiovesi hanno sbagliato due rigori: prima sul 2 a 0 con Maddalena, poi nella ripresa con De Chellis.

È finita in parità la sfida del Comunale di Barisciano tra la Virtus e il Bazzano. I neroverdi nella circostanza, come nella partita contro l’ Arischia e come contro il Gignano, hanno creato molto di più di quello che hanno concretizzato. Scimia pur di portarsi l’ intera posta in palio, nel corso della gara ha usufruito di una manovra iper offensiva giocando con cinque attaccanti. Il Bazzano che in questo Campionato ha sempre subito relativamente poco, è riuscito a conquistare un signor punticino grazie a uno straordinario Ciocca. L’ estremo difensore rossoblu è stato protagonista con parate di pregevole fattura, che hanno salvato il risultato in diverse occasioni, meritandosi i doverosi applausi a fine gara. Eppure i neroverdi si erano portati in vantaggio grazie a Coletti (terza marcatura stagionale per il bariscianese), ma i rossoblu hanno pareggiato i conti con la prima rete stagionale di Ferrauto. I ragazzi di Ghilarducci hanno trovato il vantaggio grazie all’ ex R.Tarquini. Il 2 a 2 è stato firmato a venti minuti dalla fine da Mattozza. Virtus e Bazzano restano (insieme all’ Arischia)  imbattute in questo torneo, con 5 punti di differenza.

 

 

------© riproduzione riservata