lunedì 20 novembre 2017

Eccellenza

scritto da .

A&S, che gara! 3-1 al Giulianova. Petito show

La gioia dei calciatori dell'A&S La gioia dei calciatori dell'A&S

Nella tredicesima giornata del campionato di Eccellenza l’Acqua&Sapone batte tra le mura amiche il Real Giulianova con il punteggio di 3-1. Dopo un primo tempo terminato sul punteggio di 1-1, in virtù del vantaggio locale firmato da Corvini e del pareggio dei giallorossi ad opera di Flavioni, nella ripresa una doppietta di Petito mette k.o. la capolista del torneo. Dopo tre sconfitte consecutive, i verdeoro di mister Del Gallo ottengono così un successo preziosissimo e si portano a quota 16 punti in classifica. Per il Giulianova, invece, si interrompe la striscia di sette vittorie consecutive ed ora gli uomini di mister Piccioni avranno la possibilità del riscatto contro il Cupello.

La cronaca. Nelle fila montesilvanesi mister Del Gallo deve fare a meno di Marrone, Minutolo e Colantoni e decide di schierare una squadra con un 3-4-2-1, con Musto e Corvini ad agire dietro Petito. Nel Real Giulianova, invece, da registrare l’assenza di Tozzi Borsoi (attaccante con sei reti all’attivo), con mister Piccioni che schiera in attacco Di Paolo, Vitelli e Potacqui.

A partire meglio sono i padroni di casa: al 10’ Di Donato ci prova dalla distanza, Orsini si distende e blocca a terra. Tre giri di lancette dopo anche Musto ci prova dalla lunga distanza ma la mira è imprecisa. I tentativi dei centrocampisti sono il preludio al gol dell’Acqua&Sapone: al 16’ Corvini in azione personale soprende la retroguardia giallorossa e, a tu per tu con Orsini, con il sinistro firma l’1-0. La reazione degli ospiti arriva al 21’ con Di Paolo che, imbeccato da Potacqui, si fa anticipare in uscita bassa da Palena. La pressione del Giulianova cresce con il passare dei minuti ed al 40’ ci vuole un grande intervento di Palena per sventare un colpo di testa a distanza ravvicinata di Lenart. Gli sforzi offensivi degli uomini di mister Piccioni vengono premiati quando al 43’ Di Paolo penetra in area e serve Flavioni che, tutto solo, deve solo appoggiare in rete il pallone del pareggio. La prima frazione si conclude così sul punteggio di 1-1.

Nella ripresa sono i giallorossi a confezionare la prima occasione con un destro di Di Paolo neutralizzato da Palena. Con il passare dei minuti gli ospiti cercando di alzare il baricentro offensivo per trovare la rete della rimonta ma così facendo concedono spazi ai contropiedi dell’Acqua&Sapone; così al 18’ un lancio di Di Donato viene raccolto da Petito che, scattato sulla linea del fuorigioco, si invola verso Orsini e con il sinistro firma il 2-1, facendo esplodere i gioia i propri tifosi. La compagine giuliese sembra aver subito il colpo del doppio gol subito e l’unica reazione consiste in un colpo di testa di Di Paolo ancora bloccato dall’estremo locale Palena. Gli uomini di mister Del Gallo, invece, sulle ali dell’entusiasmo, non smettono di attaccare ed al 39’ è ancora Petito che approfitta di un lancio dalle retrovie, salta Orsini in uscita disperata e deposita a porta vuota la rete del 3-1, firmando il suo quinto gol in campionato. Dopo sei minuti di recupero si chiudono le ostilità: Acqua&Sapone batte Real Giulianova con il punteggio di 3-1.

IL TABELLINO:

ACQUA&SAPONE-REAL GIULIANOVA 3-1 (1-1)

ACQUA&SAPONE: Palena, Guardiani, Di Biase, Maiorani, Erasmi, Marcedula (25’ st. Di Giandomenico), Papagna (37’ st. D’Agostino), Di Donato, Petito (48’ st. Sorgentone), Musto (25’ st. Bassano), Corvini. A disposizione: Di Muzio, Di Genova, Miccoli, D’Agostino. Allenatore: Del Gallo.

REAL GIULIANOVA: Orsini, Del Grosso, Lanza (31’ st. Antonelli), Di Lallo (33’ st. Fuschi), Borghetti, Flavioni, Lenart, D’Alessandro, Di Paolo, Potacqui (22’ st. Aquino), Vitelli (36’ st. Barlafante). A disposizione: Carnevali, Lakhadar, Balducci. Allenatore: Piccioni.

Arbitro: Scialla di Vicenza (Marziani di Teramo-Boffa di Chieti).

Ammoniti: Erasmi, Di Biase, Maiorani, Musto, Papagna, Miccoli, Di Donato, Di Giandomenico (Acqua&Sapone), Di Paolo, Borghetti, Flavioni, D’Alessandro.

Recupero: pt. 3’, st. 6’

Andrea Appicciutoli

------© riproduzione riservata