lunedì 20 novembre 2017

Prima Categoria

scritto da .

Gir.A. Cade la capolista, Genzano nella storia, Tornimparte secondo, a Carsoli è 3-3

Gir.A. Cade la capolista, Genzano nella storia, Tornimparte secondo, a Carsoli è 3-3 Gir.A. Cade la capolista, Genzano nella storia, Tornimparte secondo, a Carsoli è 3-3

Prende quota la Prima Categoria Girone A. Cade dopo sei vittorie consecutive la corsa della capolista Pro Celano che in quel di Villa San Sebastiano si arrende 2-0 ai padroni di casa. Per la truppa di mister Andrea Di Nicola in rete sono andati Di Renzo ed Orsini che riscattano il villa dopo il k.o. di domenica scorsa a Pizzoli.

G.s. Pizzoli che cade 3-1 in casa sotto i colpi del Tagliacozzo. Per i biancoverdi, terza vittoria nelle ultime quattrpo gare e posizione in classifica che si fa più dolce proprio a ridosso della zona play off.

Zona play off che si accende con il Tornimparte vincente a Barrea 3-1 e che ora è secondo da solo anche grazie al pirotecnico 3-3 del Real Carsoli contro la New Team Pizzoli.

Per il Tornimparte in rete sono andati Cremonte, Cicchetti e il solito Tommaso D'Agostino, di Caldarone la rete dei barreani padroni di casa.

Nel pirotecnico 3-3 di Carsoli a dare spettacolo sono stati gli attacchi con la doppietta di Giannuzzi per gli aquilani insieme alla rete dell'ariete Emanuel Piri, mentre in casa Real Carsoli il tabellino è stato completato da Forzosi, Leone e Gutierrez.

Un pareggio questo che fa scivolare la New Team in terza posizione ed il Real in quinta, ma da considerare che quest'ultimi hanno da recuperare il match esterno contro il Capitignano, rinviato domenica scorsa.

Chi scende e chi sale, entra di diritto tra le grandi anche il Genzano di mister Piero Narducci che torna da Vallelonga con tre pesantissimi punti grazie alla doppietta di Stefano Gioia. Genzano che ora con la quinta vittoria consecutiva si prende la quarta posizione insieme alla New Team Pizzoli di mister Gigi Durastante.

Pari per 1-1 nel derby tutto aquilano tra Cesaproba e Villa Sant'Angelo. Pareggio che accontenta probabilmente solo gli ospiti che restano in zone tranquille alle spalle delle grandi.

Torna il sorriso anche in casa Moro Paganica con i ragazzi di mister Angelo Prospero che vincono 4-1 sul Capitignano dopo quattro partite dove si era raccolto il nulla. Vittoria che, complici anche le sconfitte di Pizzoli, Barrea, ed il pareggio del Cesaproba permettono ai biancorossi di tirarsi fuori dalla zona rossa.

Vince con una doppietta di Ettorre anche il San Benedetto Venere ai danni della Valle Aterno Fossa, sempre più sola in fondo alla classifica a quota 0 punti.

------© riproduzione riservata