domenica 24 marzo 2019

Terza Categoria

scritto da .

Terza A: la presentazione della 2^ giornata

Terza A: la presentazione della 2^ giornata Terza A: la presentazione della 2^ giornata

Nonostante in questa stagione il Campionato di Terza Categoria Girone A abbia una natura più corta del solito, la prima giornata ha lasciato presagire che sarà una dura battaglia da seguire con attenzione dall’ inizio alla fine. Non si intravedono squadre materasso: ogni match avrà una storia a sé e sarà aperto ad ogni risultato. Si intravedono gare d’ interesse anche nella seconda giornata, dove il Monticchio 88, il Gignano e la Virtus Barisciano saranno attese in terra peligna per affrontare rispettivamente il Campo di Giove, il Roccacasale e il Gignano. Come nella giornata d’ esordio non ci saranno anticipi del sabato; a riposare nel turno numero due sarà il Bazzano.

Ad aprire la giornata ci penserà domenica 22 ottobre alle ore 11 l’ Arischia. Dopo aver riposato nella prima gornata, i gialloblu del patron Capanna faranno il loro esordio presso il Comunale di Pizzoli affrontando la Polisportiva Vestina San Demetrio.  Seconda trasferta consecutiva per la banda di mister Ulizio che proveranno il riscatto dopo la sconfitta di Barisciano. I biancocelesti dovranno cercare di riproporre l’ atteggiamento propositivo  visto contro i neroverdi  nella prima parte di gioco.

 Turno casalingo per Il Campo Di Giove  che alle  15:30 affronterà il Monticchio 88. Le due squadre sono reduci da un esordio decisamente diverso: bella la vittoria esterna dei peligni avvenuta di misura per 2 a 3 ccontro il Gignano, amara la sconfitta casalinga degli aquilani contro la Valle del Tirino. Feriti nell’ orgoglio i ragazzi di mister Pellegrini dovranno ripartire dalla belle reazione vista nel secondo tempo contro i tritani. Le due compagini in realtà hanno caratteristiche comuni perché entrambe possono sfruttare esterni rapidi : Vella e Di Benedetto per il Campo di Giove, Fethai e Arancio per il Monticchio. Da tenere in considerazione che mister Capaldo può usufruire del jolly De Chellis; chissà se il bomber campogiovese partirà titolare, oppure verrà preferito a Liberatore che ha ben figurato in quel di Fossa.

Si prospetta avvincete la sfida del “Di Cesare” tra il Cansano e la Virtus Barisciano. Secondo turno casalingo consecutivo per i grigiorossi di mister Ciampaglione che dopo il Roccacasale ospiteranno i bariscianesi. Difficile trasferta per i ragazzi di Scimia, che hanno intenzione di acciuffare i tre punti per disputare il successivo turno casalingo a punteggio pieno. L’ ultimo confronto a Cansano tra le due compagini finì sul risultato di 1 a 1. Sarà certamente combattivo il duello tra Scarpone e Sommese.

Dopo 16 anni a Roccacasale andrà in scena una partita di calcio. I ragazzi di Di Marcantonio infatti, dopo il pareggio esterno contro il Cansano ospiteranno nel proprio Comunale il Gignano. Sarà un match inedito considerando che è il primo anno di attività per entrambe le compagini. Allo stesso tempo sarà un confronto suggestivo perché i padroni di casa vorranno contemlpare una giornata storica, mentre gli orsi vogliono centrare la loro prima vittoria in Campionato dopo la sconfitta interna contro il Campo di Giove.

Sarà la prima volta che si affronteranno nella loro storia anche la Valle del Tirino contro l’ Ocre. L’ incontro andrà in scena alle 15:30 presso lo “Za Mariola” di Bussi. Cogliamo l’ occasione nel ricordare che le gare casalinghe della Valle del Tirino si alterneranno tra Bussi e Ofena. I padroni di casa dopo la vittoria straripante del “Civisca”, potranno contare di elementi di puro affidamento. Di Tillio certamente proverà ad affidarsi dei vari Di Tommaso, Ragonese e Iannarelli autori di una prestazione sopraffina contro il Monticchio. Gli ocrensi dopo lo sbandamento iniziale nella prima parte di gioco contro il Bazzano, hanno fatto vedere delle belle cose nella ripresa cercando in tutti i modi la via del pareggio. Per queste ragioni sarà una sfida da tenere d’ occhio.

 

 

 




------© riproduzione riservata