venerdì 20 ottobre 2017

Eccellenza

scritto da .

Coppa Italia. La Torrese ne fa 5 all'Amiternina. Puglia show: tripletta

Gabriele Puglia (Foto Noixvoi24.it) Gabriele Puglia (Foto Noixvoi24.it)

Nell'andata del 2^turno di Coppa Italia, la Torrese s'impone 5-0 sul campo dell'Amiternina, al termine di una prestazione convincente. Mattatore di giornata Gabriele Puglia, a referto con tre reti e autore di altre importanti giocate. Schieramento a specchio per entrambi i tecnici, che optano per un 3-5-2. Nell'Amiternina, che schiera dall'inizio tre classe 2000, Ludovisi va a difesa dei pali, D'Alessandro nel cuore della difesa rileva Di Francia, mentre  a centrocampo l'ex L'Aquila Sow si dispone di fianco Morra e Salvi. Torelli e Santirocco terminali offensivi. In casa Torrese Kruger al posto di Scartozzi, mentre in terza linea vanno Mariani, Stacchiotti e Cichetti. Davanti Torbidone e Gianluca De Santis. Nelle fila ospiti tre gli ex: Bruno, Mariani e Torbidone. Arbitra Colonna di Vasto.

Dopo una prima parte senza azione degne di nota, al 17^, il primo squillo è di stampo Amiternina: Sow, nello spazio, innesca Santirocco che defilato sulla destra calcia addosso a Bruno in uscita, con la sfera  poi liberata dalla retroguardia teramana.  Al 28^ancora locali insidiosi, con Morra, la cui punizione  in mezzo non trova nessuno compagno pronto a raccogliere. La risposta ospite, nel giro di tre minuti, si concretizza con un calcio piazzato di Mariani e, al 33^, con una conclusione di Puglia.  Gli ospiti cambiano passo e al 39^ passano: De Santis, sull'out sinistro, riceve un lancio di Tini e entrato in area, dopo aver resistito ad un avversario, con un preciso diagonale, supera Ludovisi.

Nella ripresa, pronti via, la Torrese fa subito 2-0. Puglia, sulla trequarti, guadagna palla e dopo un assolo per vie centrali dialoga ancora con De Santis, la cui sfera di ritorno viene ribadita in rete dallo stesso numero 8. La band di Narcisi appare padrona del campo e al 14^ porta a 3 le marcature: azione che si sviluppa sull'asse Addari-De Santis, con quest'ultimo che da sinistra vede e serve Torbidone a centro area; la punta, dopo essersi liberata del diretto marcatore, insacca il 3-0. I giallorossi teramani continuano a giocare palle con buona frequenza e al minuto 21 calano il poker: su un cross dalla destra, il sinistro di Addari si stampa sulla traversa; Puglia, ben appostato, è più lesto di tutti nel raccogliere ed infilare in rete. La reazione scoppitana  arriva con destro dai 20 metri di Santirocco, ma il fendente è facile preda di Bruno. Ci prova anche Domenico Di Alessandro, il cui tracciante dal limite dell'area termina a lato. L'Amiternina nel tentativo di alleggerire il passivo concede il fianco alle ripartene teramane e al 40^ il Puglia show si chiude con la rete del 5-0, che consente allo stesso calciatore di aggiornare a tre lo score di

 reti personali. L'azione manda i titoli di coda sulla gara. La Torrese vince 5-0 e archivia il discorso qualificazione.

IL TABELLINO:

AMITERNINA-TORRESE 0-5 (0-1)

AMITERNINA: Ludovisi, Antonelli, M.Di Alessandro (14'st Romano), Salvi (1'st D.Di Alessandro), D'Alessandro (8'st Rosati-38'st Mazzaferro), Santilli, De Santis, Sow, Santirocco, Morra, Torelli (17'st Mattei). A disposizione: Tomarelli, Di Francia. Allenatore: Angelone

TORRESE: Bruno, Salvatore (11'st Casimirri), Mariani (9'st Cristofari), Kruger (23'st Mazzagatti), Cichetti (36'st Di Pancrazio), Stacchiotti, De Santis (15'st Capretta), Puglia, Torbidone, Tini, Addari. A disposizione: Castrone, Di Teodoro. Allenatore: Narcisi

Arbitro: Colonna di Vasto (Marziani di Teramo-Buonpensa di Pescara)

Reti: 39'pt De Santis, 1', 21'e 40'st Puglia, 14'st Torbidone

Ammoniti: Salvi (A)

© riproduzione riservata