lunedì 20 novembre 2017

Serie D

scritto da .

I convocati del Francavilla per il derby esterno contro i nerostellati

I convocati del Francavilla per il derby esterno contro i nerostellati I convocati del Francavilla per il derby esterno contro i nerostellati

Tutto pronto per il debutto casalingo dei Nerostellati nel campionato di Serie D che oggi nel girone F manderà in scena il primo derby abruzzese. Nell’anticipo della seconda giornata i peligni ospiteranno il Francavilla, ripescato in Serie D, di mister Pierluigi Iervese.
Dopo la sconfitta per 4-2 di un asettiman fa a Castelfidardo, i Nerostellati sfideranno l’altra matricola abruzzese, caduta anch’essa nel primo turno di campionato sotto i colpi di una squadra marchigiana del Fabbriano. 

I Francavillesi quindi reduci da un bruciante ko, arrivato proprio sul finire di una gara riequilibrata dopo il momentaneo doppio svantaggio. Muovere la classifica è l’imperativo degli adriatici che saranno seguiti in Valle Peligna da un buon numero di tifosi al termine di una settimana nella quale hanno fatto notizia gli addii del centrocampista ed ex capitano Matteo Milizia (classe ’93 cresciuto nel settore giovanile francavillese con circa 280 presenze in maglia giallorossa) e del difensore centrale classe ’96 Manuel Di Lallo.
Sull’altro versante c’è voglia di riscatto anche per i Nerostellati nella giornata che riporterà la Serie D nel Centro Abruzzo più di 3 anni dopo il match che sancì la mesta retrocessione del Sulmona, sconfitto in casa 3-0 da un’altra abruzzese, l’Amiternina trascinata in salvo dalla doppietta di Torbidone e dalla rete di Peveri nella gara secca play-out del 18 Maggio 2014. Quello stesso pomeriggio scesero in campo (ma su fronti opposti) anche gli attuali centrali difensivi nerostellati Di Ciccio e Valente con quest’ultimo che proprio oggi festeggia le 32 primavere: auguri! Gli stessi difensori domani potrebbero ritornare a far coppia al centro della terza linea nerostellata, stando anche all’assenza di Del Gizzi, ancora fuori per infortunio così come il centrocampista Pacella mentre è sulla via del recupero l’attaccante Cicconi che potrebbe rientrare tra i convocati.
Rispetto a domenica scorsa possibili cambiamenti nell’undici di partenza da parte di mister Di Marzio che potrebbe apportare modifiche anche in base alle caratteristiche di un avversario già affronato lo scorso 20 Agosto in occasione del primo turno di Coppa Italia. Anche allora 4 reti sul groppone per i Nerostellati, usciti sconfitti dal Valle Anzuca con il risultato di 4-3 dopo essere stati in vantaggio fino al 91’. Tuttavia non verrà rinnegato il modulo 4-2-3-1 pur se adottato in forma elastica, interpretandolo e sviluppandolo a seconda delle diverse fasi di gioco. Al momento sono i punti la cosa più importante per i peligni che dovranno ritrovare l’aggressività dei giorni migliori, mantenendo le giuste distanze tra i reparti e un equilibrio sufficiente a evitare quei pericolosi black-out che hanno contraddistinto le prime uscite ufficiali di Vitone e compagni, chiamati a dare di più per mettere fieno in cascina.
Dirigerà l’incontro Mattia Ubaldi della sezione di Roma 1 con la collaborazione degli assistenti di linea Francesco Romano di Isernia e Danila D’Onofrio di Termoli. Sostenitori e sportivi peligni chiamati dunque a raccolta per la sfida di domani tra Nerostellati e Francavilla. Si giocherà allo stadio Pallozzi di Sulmona con calcio d’inizio alle 17. Previsto il pubblico delle grandi occasioni.
Giulio Misticone

Questi sono i convocati del Francavilla per il primo derby abruzzese della stagione contro i Nerostellati:

SPACCA Valerio, FIORE Gianmarco, SEMBRONI Emanuele, CICHELLA Daniel, AMENTA Federico, PALUMBO Cosmo, MILIZIA Matteo, FOFANÀ Mohamed, GALLI Guido, MICCICHÈ Stefano, FAGGIANO Stefano, MOLENDA Giuseppe, DI PINTO Andrea, MELE Francesco, SANSEVERINO Alessandro, SALVATORE Carmine, PROCIDA Emanuel, DI RENZO Samuel, DI PIETRANTONIO Amedeo, SILVESTRI Tomas, DI SABATINO Matteo, BANEGAS Pablo Ezequiel, DI PENTIMA Filippo, ROMEO Fabio, ZERBO Gabriele.

------© riproduzione riservata