sabato 16 dicembre 2017

Eccellenza

scritto da .

I carichi di lavoro rallentano il Paterno: a Canistro passa il Sora (1-2)

I carichi di lavoro rallentano il Paterno: a Canistro passa il Sora (1-2) I carichi di lavoro rallentano il Paterno: a Canistro passa il Sora (1-2)

Il Paterno è sceso in campo ieri per il primo test estivo, a quattordici giorni dall’inizio della preparazione estiva, sotto la guida del tecnico marsicano, Tonino Torti, e del suo staff. Sotto il sole cocente di Canistro, i nerazzurri hanno ospitato i bianconeri del Sora Calcio, formazione matricola del campionato di Promozione laziale, reduce dalla vittoria in grande stile del campionato di Prima Categoria. Nomi illustri e di categoria per Antonio Tersigni, chiamato, anche in vista della prossima stagione, a militare nelle zone alte della classifica. Tra i ritoni più attesi al Tomei di via Sferracavallo sicuramente quelli di Giuseppe Bellucci e Stefano Cardazzi, punti fermi della recente serie D sorana, fallita nel luglio 2015, e ripartita lo scorso anno dalla, ormai vecchia, Valleradice, ed Enrico Cirelli, anch’egli giocatore di spessore a calcare i campi della massima serie dilettantistica coi cugini dell’Isola Liri.

Paterno nel pieno dei carichi pesanti, Torti coglie l’occasione per testare tutte le pedine del suo scacchiere. Due tempi da 35 minuti, primo parziale a secco, squadre visibilmente accaldate a mettere in mostra i primi tatticismi stagionali, e non si va oltre lo 0-0. .

Nella ripresa le energie calano e il Sora sale in cattedra infilando per 2 volte la rete di casa. Prima Bruni di testa sul traversone di Recchia, al 7’, poi Cirelli al 16’ a chiudere l'uno-due che mette la gara in discesa. Accorcia Lepre dal dischetto al 33': finirà due minuti più tardi sul punteggio, definitivo, di 1-2.

«Sono arrivate sicuramente indicazioni positive- ha dichiarato il tecnico Tonino Torti - È stata una partita ben giocata dal punto di vista del possesso. Buona circolazione della palla, belle trame, ma dalla trequarti avversaria in avanti sono venute fuori le carenze. È normale che Lepre da solo non possa fare la differenza, siamo consapevoli che manca qualcosa e la società sta lavorando sul mercato per completare la rosa. Bisognerà puntellare il reparto d’attacco, e rafforzare il centrocampo; e poi ovviamente servirà qualche under in più. In questa fase trovare l’accordo non è facile, ma dobbiamo cercare di arrivare al meglio alla prima uscita ufficiale di Coppa Italia. Sono fiducioso, la società si sta adoperando per mettermi nelle condizioni di fare bene. Nel frattempo - ha concluso Torti - continuiamo a lavorare e prepariamoci al prossimo test amichevole contro la Sportland Celano».

E proprio contro i celanesi di Romolo Petrini, neoripescati in Promozione, si scenderà in campo alle ore 17 e 30 di domenica 13 agosto, all’Alessandro Corvi di Canistro.

La società Paterno Calcio

------© riproduzione riservata