giovedì 24 agosto 2017

Terza Categoria

scritto da .

Finale play off, parla Giancola: ‘ una gara sentita, a prescindere da come vada i ragazzi ci hanno fatto vivere delle emozioni incredibili’

Finale play off, parla Giancola: ‘ una gara sentita, a prescindere da come vada i ragazzi ci hanno fatto vivere delle emozioni incredibili’ Finale play off, parla Giancola: ‘ una gara sentita, a prescindere da come vada i ragazzi ci hanno fatto vivere delle emozioni incredibili’

La finale play off è sempre più vicina. Domenica conosceremo chi tra il Capestrano e il Roio Calcio passerà in Seconda Categoria. Ieri abbiamo ascoltato Ostili per il Roio, oggi è il turno del Capestrano. A rappresentare i colori gialloblu è Antonio Giancola, dirigente del Capestrano che ringraziamo per l’intervista concessa.

Giancola, la squadra ha ritrovato la giusta autostima grazie alla vittoria in semifinale play off?

La vittoria contro il Poggio Picenze non è stata facile perché eravamo molto rimaneggiati in virtù di assenze illustri. Forse proprio per questo motivo la squadra ha brillato di rabbia e di orgoglio, anche chi ha avuto meno spazio nell’ arco del Campionato. Il morale è alle stelle, ci sentiamo ancora la squadra da battere.

Come giudica la stagione del Capestrano?

Strana, la squadra è nata senza l’ obbligo di vincere, ma poi abbiamo preso coscienza dei propri mezzi. Abbiamo avuto qualche problema strada facendo perdendo il primato e con esso la fiducia. Ma ci siamo rimboccati subito le maniche e siamo tornati nel posto di classifica che ci compete.

Qual è secondo lei il vero punto di forza del Capestrano?

I nostri ragazzi, perché ci hanno dato una mano dall’ inizio alla fine senza  chiedere nulla in cambio. Dal primo all’ ultimo, a prescindere da come vada a finire il Campionato, ci hanno fatto gioire, vivere emozioni incredibili.

Contro il Roio che gara si aspetta?

Per questo importante match avremo nuovamente a disposizione Ciccone, Rossi e Marini. Sono pedine fondamentali per noi, che hanno tenuto botta per tutto il Campionato. Mancherà Palacios: il nostro capitano ha dato tutto quello poteva, ci ha trascinati fino allo spareggio. La partita sarà combattuta e sentita sia da noi che da loro. Per un giorno saluterò il mio amico Ostili, ma solo all’ inizio e alla fine del match.

Giocherete in casa e due risultati su tre sono a vostro favore. Questi due fattori vi agevoleranno nel corso della gara?

Non nego che il fattore campo ci potrà dare una mano, forse di più dei due risultati su tre a nostro a favore. A noi piace vinceree giocheremo per concludere nel migliore dei modi una stagione ricca di soddisfazione!

© riproduzione riservata