sabato 16 dicembre 2017

Seconda Categoria

scritto da .

Finale play off. Pro Celano: la Prima Categoria è tua! Può iniziare la festa

Finale play off. Pro Celano: la Prima Categoria è tua! Può iniziare la festa Finale play off. Pro Celano: la Prima Categoria è tua! Può iniziare la festa

La Pro Celano nella finale play off del girone B di Seconda Categoria espugna il terreno dell'Ortigia e raggiunge il Bugnara nel prossimo torneo di Prima Categoria. Le reti valse il successo portano le firme di Villa e Bafile, intervallate dal momentaneo pari locale firmato Barile. A fine gara applausi anche per l'Ortigia protagonista di un'ottima annata. Noi di Atuttocalcio.tv, per saperne di più, abbiamo avvicinato il dirigente di casa Mario D'Agostino ed il tecnico celanese Guglielmo Rocchi. Alla delusione, mista a sportività, del primo ha fatto da contraltare la gioia del secondo.

"Faccio a nome della SSD Ortigia i complimenti alla Pro Celano per la vittoria ed il conseguente approdo in Prima Categoria". Commenta a caldo D'Agostino. "Nonostante la doppia sconfitta, prima nello spareggio contro il Bugnara e poi quest'oggi-continua- reputo la nostra una stagione condotta alla grande. Ringrazio i ragazzi per le belle emozioni che ci hanno regalato e la società, sempre vicina a noi tutti. Ultimi, e non per importanza, un sentito plauso va alla comunità di Ortucchio, vicina come poche altre alla squadra di calcio. Purtroppo-aggiunge- abbiamo tenuto fede al detto che chi vince il campionato poi perde i play off". Sul futuro:"Per qualche giorno staccheremo la spina per goderci il meritato riposo; poi ci sederemo a tavolino con la dirigenza per programmare la prossima stagione, che vedrà questa società festeggiare il 50'anno di attività. L'Ortigia-conclude-punterà ad un torneo di alto profilo". 

"E' tutto vero! Siamo in Prima Categoria! Ringrazio la dirigenza della Pro Celano, partendo dal Presidente Marco Aurelio e dal vice Moscarella, per avermi dato la possibilità di allenare questo gruppo di ragazzi che non si è mai arreso, neanche nei momenti più difficili". Raggiante dopo il triplice fischio il tecnico castellano Guglielmo Rocchi, intercettato nel mezzo dei festeggiamenti. "La nostra-aggiunge-è stata una stagione difficile, soprattutto per i tanti infortuni che non ci hanno permesso di lottare per la vittoria del campionato, obiettivo fissato ad inizio anno. Solo nella fase degli spareggi promozione, dopo aver ritrovato tutte le nostre pedine, si è vista la mia Pro Celano che, con merito, ha centrato il salto di categoria". Un pensiero poi, Rocchi, lo rivolge all'Ortigia:"Congratulazioni a loro per l'ottima annata ed un plauso al tecnico Matteo D'Agostino, che ha dimostrato di aver le carte in regola per affermarsi". Tra le doti del tecnico, sicuramente, c'è quella dell'umiltà; prima di congedarci, infatti, ci svela un retroscena:"Nel corso del campionato ho dovuto fronteggiare diverse situazioni, dalle quali ne sono uscito soltanto grazie al lavoro. L'esperienza mi ha insegnato che nel calcio, al di là della categoria, nessuno ti regala niente. Ripartirò, anche in Prima Categoria, con la voglia di migliorare, certo che questa società, dignitosamente, sarà protagonista".

------© riproduzione riservata