martedì 27 giugno 2017

Eccellenza

scritto da .

RC Angolana-Alba Adriatica: i play off passano da qui!

RC Angolana-Alba Adriatica: i play off passano da qui! RC Angolana-Alba Adriatica: i play off passano da qui!

Tra le gare più importanti della 33^giornata di Eccellenza (la penultima) rientra, sicuramente, quella tra la RC Angolana e l'Alba Adriatica, in lotta per un piazzamento play off. I vibratiani arrivano alla disputa con un vantaggio di due punti sugli avversari che, in caso di successo, a 180 minuti dal termine, consentirebbe di blindare proprio gli spareggi promozione. Sul fronte nerazzurro, invece, per operare il sorpasso sugli albensi servirà uscire dal match con i tre punti in tasca. A pochi giorni dalla gara abbiamo affidato il commento sulla stessa all'esperto D.S. nerazzurro Paolo D'Ercole (ex Resp. del Settore Giovanile del Pescara, nonchè uno tra i migliori talent scout della regione) ed al bravo tecnico vibratiano Pasquale Di Serafino, che ha avuto il merito di aver condotto (nelle ultime 5 stagioni) l'Alba alla salvezza e, insieme alla società, lanciato giovani quali Di Massimo, Capocasa e non ultimo Michael Liguori, ceduti tutti al Pescara. 

"Sarà una partita ad alta tensione calcistica, nella quale sia noi che l'Alba Adriatica ci giochiamo una grossa fetta di stagione. Questo il primo commento del dirigente angolano. "Dal canto nostro-continua-siamo obbligati a vincere le ultime due gare per continuare a sperare negli spareggi promozione e, soprattutto, per non rendere vano quanto di buono la squadra ha fatto durante la stagione. Nell'ultimo mese, purtroppo, tra infortuni e qualche partita sfortunata, abbiamo sciupato il vantaggio che avevamo sulle avversarie". 

Tornando alla gara:"Sappiamo di affrontare una squadra attrezzata, che esprime un buon calcio e che nelle proprie fila può vantare elementi importanti. Servirà attenzione. Il mister sta lavorando al meglio e la squadra negli ultimi giorni è apparsa in buono stato, sia fisico che mentale. Aspettiamo la gara e vedremo cosa accadrà. L'esperienza-conclude-mi ha insegnato che nel calcio ciò che conta è il verdetto del campo".

"Ci aspettiamo un match difficile e combattuto, con l'Angolana che cercherà di sfruttare il fattore campo". Esordisce così ad Atuttocalcio.tv il trainer vibratiano. "Da parte nostra-continua-forse, il piccolo vantaggio è quello di poter contare anche sul pareggio, anche se in gare così decisive bisogna scendere in campo per fare il massimo". Sul momento dei suoi:"Veniamo da un buon periodo di risultati che ci ha dato ulteriore autostima. A riguardo, colgo l'occasione per ringraziare i miei ragazzi, che si sono messi a disposizione del sottoscritto con umiltà e sacrificio, e la società che non ci ha fatto mai mancare nulla. Nonostante i programmi di inizio stagione erano quelli di centrare una tranquilla salvezza, siamo riusciti a disputare un cammino eccezionale. Anche in caso di non partecipazione agli spareggi promozione-chiude- la nostra resta una stagione da incorniciare".   

© riproduzione riservata