lunedì 23 ottobre 2017

Prima Categoria

scritto da .

Gir.A. Pucetta inarrestabile, Carsoli e New Team inseguono

Gir.A. Pucetta inarrestabile, Carsoli e New Team inseguono Gir.A. Pucetta inarrestabile, Carsoli e New Team inseguono

A tre giornate dal termine il Pucetta non conosce sosta e vince anche sul campo del Tornimparte. Due a Cinque il risultato finale con un Sergio Idrofano che sale sugli scudi per una grande prestazione e l'ennesima doppietta in carriera.  Partita iniziata in salita per i gialloblù che partono contratti e vanno subito sotto, poi è un Pucetta show.

La capolista che fissa a 19 le proprie vittorie stagionali, mette a questo punto una seria ipoteca su quello che potrebbe essere l'esito del campionato.

Vince e convince in quel di Barrea anche il Real Carsoli che passa 3-0 grazie alle reti di Muzi, Ceci e del solito Flamini. Real che però resta a -4 dalla vetta e con l'obiettivo promozione che si allontana anche in virtù del momento di forma dei propri diretti concorrenti.

Passa 3-1 anche la New Team che con le reti di Carducci il solito Piri e Davide Greco ha la meglio sull'ormai quasi salvo Venere di mister Andrea Di Nicola. Rossoneri che ora sono chiamati ad un vero tour de force anche in base all'impegno esterno di mercoledì in Coppa Abruzzo contro il Real Carsoli.

Una doppietta di Lorenzo Altobelli consegna al Pizzoli la fiaccola che mantiene acceso, almeno per la matematica il discorso play off, in casa rossoblù. I sei punti di distacco a tre giornate dal termine dalla Sporland sono effettivamente tanti se si guarda il calendario ma nel calcio si sa, mai dare nulla per scontato. Probabilmente la rincorsa al quinto posto si è interrotta con la sconfitta interna contro il Capitignano.

Capitignano che dalla sua accende il discorso salvezza in casa biancoviola. La vittoria 3-1 sul Magliano è un toccasana per mister Maximiliano Salomone che mette nel mirino anche il Barrea. Il dodicesimo posto è li a tre lunghezze ed in caso si riuscisse a raggiungerlo, si eviterebbe anche il discorso spareggio che ad oggi sarebbe contro il Cesaproba.

Nel derby di Villa San Sebastiano invece il Tagliacozzo restituisce ai rossoblù la sconfitta maturata nella gara di andata ta le mura amiche. Mattatore di giornata il solito Sesay che realizza una doppietta.  Proprio nel derby in casa Villa arriva la quarta sconfitta consecutiva in un mese quello a cavallo di Marzo ed Aprile da dimenticare. La salvezza è però ancora alla portata e nulla è compromesso.

Nell'altro scontro salvezza, il Cesaproba torna a sorridere e vincendo 2-0 sul fanalino di coda San Pelino condanna anche se non matematicamente i rossoverdi alla resa.

Stravince anche la Sportland Celano di mister Romolo Petrini che da ora fino alla fine del campionato cercherà di difendere il quinto posto e non solo, alla portata ora si vede anche il Tornimparte distante solo un punto. 

© riproduzione riservata