mercoledì 26 aprile 2017

Prima Categoria

scritto da .

Gir.A. Al Barrea lo scontro salvezza sul Cesaproba, parola a Scarnecchia

Gir.A. Al Barrea lo scontro salvezza sul Cesaproba, parola a Scarnecchia Gir.A. Al Barrea lo scontro salvezza sul Cesaproba, parola a Scarnecchia

Con la vittoria per 3-2 sul difficile campo del Cesaproba, diretta concorrente alla salvezza del Barrea, quest'ultimi accorciano a -2 lunghezze dal Vallelonga e prima squadra che occupa la posizione tranquilla appena fuori dalle zone calde per non lasciare la categoria.

A fine gara parla il presidente barreano Antonio scarnecchia che dopo aver fermato la New Team Pizzoli nel recupero di mercoledì festeggia questa vittoria in una settimana del tutto positiva;

"Una vittoria che vale oro, e forse qualcosa di più visto che tutte le nostre concorrenti alla salvezza hanno fatto passi falsi tutte. Gara difficile, giocata con ardore e con la cattiveria di una squadra che non vuole mollare questa Prima Categoria. Due volte in vantaggio con la doppietta di Antonio Di Loreto, due volte ripresi sul finire del primo tempo. Poi Finamore Gerardo a venti minuti dalla fine sigla il gol vittoria assistito da un ritrovato mister Mapelli, il quale non giocava una partita da titolare dallo scorso 2 ottobre. E' stata una bella giornata, dopo le ultime sfortunate, sintomo di un periodo che non ci stava girando proprio benissimo, vedi anche nel recupero contro la New Team Pizzoli, dove siamo stati avanti 2 a 0 e poi ripresi sul 2 a 2 quando mancavano un paio di secondi alla fine. Ora però non vogliamo fermarci, anche perchè la strada per la salvezza sarà ancora molto lunga e difficile. Domenica ospitiamo il Real Carsoli, che sta facendo un gran campionato e verrà a Barrea con la vervè di chi vuole prendersi i tre punti, ma daremo battaglia e per loro sarà una partita difficilissima, come lo sarà per noi ovviamente. Poi avremo lo scontro diretto a Collelongo contro Vallelonga, e poi le ultime due partite in casa con Venere e Pizzoli. Insomma sarà un percorso duro ancora da affrontare per ottenere e raggiungere la salvezza, ma se ci mettiamo la stessa cattiveria agonistica, la stessa determinazione di ieri, io credo che questa salvezza sarà nostra a occhi chiusi"

© riproduzione riservata